in ,

Coniugi uccisi a Cagliari: figlio in fuga bloccato dopo sparatoria, oggi sarà interrogato

Ha trascorso la notte in ospedale a causa di una lieve ferita causata da arma da fuoco, Igor Diana, il 28enne di origine bielorussa russa in fuga da giorni perché sospettato dell’omicidio dei genitori adottivi, Giuseppe Diana e Luciana Corgiolu, massacrati a coltellate e bastonate nella loro abitazione di Settimo San Pietro, in provincia di Cagliari, i cui corpi martoriati sono stati rinvenuti lunedì mattina, a 48 ore dal massacro.

Il giovane aveva fatto perdere le tracce di sé, rendendosi irreperibile anche via cellulare. Nella tarda serata di ieri, 12 maggio, è stato rintracciato e braccato nel Sulcis. La sua fuga di 35 ore si è conclusa con un conflitto a fuoco con le forze dell’ordine: il giovane era a bordo del fuoristrada del padre, ed è stato intercettato lungo la provinciale 293 nel Sulcis, vicino Nuxis. Dopo aver tentato invano una fuga a piedi, è stato bloccato e ferito lievemente dai militari, e oggi sarà interrogato in questura. Al momento su di lui non pende alcun capo d’accusa ma aveva con sé la pistola del padre, per questo gli è stato contestato il reato di detenzione e porto illegale d’arma.

.

Europei nuoto Londra 2016 gare

Europei di Nuoto Londra 2016 programma gare 13 maggio: orario diretta tv e streaming gratis

eugena washington playboy

Eugena Washington su Playboy: è la terza afroamericana a diventare playmate dell’anno