in

Conoscere il francese per trovare lavoro: ecco perché è una lingua indispensabile

Inglese, lingua più parlata in Europa e necessaria per comunicare con persone di lingua diversa. Sì, questo è ciò che si dice, eppure c’è un’altra lingua meno celebre ma forse più redditizia, almeno in ambiente professionale. Pare proprio che la lingua di Baudelaire occupi un posto di rilievo se pensiamo che la Francia è il secondo partner dell’Italia nel mondo per commercio e quindi per volume d’affari. Ecco allora che torna semplice capire perché è importante conoscere questa lingua che in ogni caso è la seconda più parlata in Europa con il 12% di parlanti. Ancora di più lo è se pensiamo che permette di vedersi aprire le porte del lavoro.
Molti sono i modi per imparare una lingua straniera, in particolare se siamo spinti da un obiettivo nobile come trovare un impiego. Obiettivo che non ci fa assolutamente pensare al perché frequentare un corso di francese o recarsi per qualche tempo in una delle terre più romantiche e creative del mondo per imparare sul campo. Si fa e basta, nessuna domanda.
Insomma, motivi a parte, i dati confermano che la lingua francese sia diventata una delle più redditizie, probabilmente più dell’inglese che in questa società è parlato dalla maggioranza delle persone in cerca di un impiego.

Il francese nella classifica delle lingue più parlate nel mondo

Se nella classifica delle lingue più parlate in Europa il francese occupa il secondo posto, in quella mondiale si piazza appena sotto il podio, al quarto posto, preceduta da cinese mandarino, spagnolo e inglese che è la protagonista della classifica.
Dopo il francese trovano spazio l’arabo, il russo, il tedesco, il giapponese, il portoghese e l’italiano a chiudere i primi dieci posti.
Una posizione di tutto rispetto quella della lingua francese anche a livello mondiale dove risulta ancora una volta molto preziosa per trovare lavoro e riuscire a occupare un posto di rilievo. Un sogno che si può avverare semplicemente conoscendo il francese e, non meno importante si sa, avendo competenze nel settore. Due elementi che fanno la differenza durante un colloquio così come direttamente sul campo, quando è necessario dimostrare le proprie abilità.
Conoscendo le lingue è sicuramente più semplice capire come trovare un impiego in una realtà in rapido mutamento dove un’abilità in più riesce ad aprirti porte preziose nel mondo professionale e non solo. Senza contare che è stato confermato che ogni mese nel mondo due lingue muoiono e che quindi studiarle potrebbe essere il modo più naturale per evitare uno scenario per niente piacevole, se non addirittura allarmante. In Italia, nel nostro piccolo, abbiamo perduto oltre 200 dialetti negli ultimi settant’anni.

Come frequentare un corso di francese?

Internet negli ultimi anni è riuscito a ritagliarsi una fetta importante di utenti sia nel commercio che nell’ambito lavorativo. Motivo per cui anche nell’apprendimento delle lingue è diventato il protagonista. Come? Semplicemente attraverso l’e-learning, l’apprendimento online, appunto.
Frequentare un corso di francese in rete è una delle modalità più richieste da studenti e da adulti che lavorando tutto il giorno non hanno il tempo di frequentare una scuola di lingua che richiede un’alta percentuale di presenza in aula. Per questo sono nate realtà online affidabili, come quella di Babbel, che propongono la possibilità di imparare le lingue in modo efficace secondo le proprie possibilità economiche e di tempo.
Del resto, se non si conosce una lingua sin da piccoli, magari perché ci è stata insegnata da genitori o nonni, gli unici due modi utili per riuscire a conoscerla bene sono il soggiorno all’estero o l’iscrizione a un corso in aula o in rete.

Rapina in villa a Lanciano news: preso il quarto uomo, anche lui è un rumeno

Recupero crediti: le fasi per rientrare in possesso di quanto spetta