in ,

Conserve di pomodoro fatte in casa: come farle e quanto durano

Una delle grandi passioni degli italiani sono certamente i prodotti fatti in casa e la possibilità di godere tutto l’anno nella propria cucina di cibi preparati con alimenti freschi e nessun tipo di conservanti; tra i prodotti della tradizione tipicamente fatti in casa dagli italiani ci sono certamente le conserve di pomodoro per sughi e salse freschi per tutto l’inverno. Con le conserve però bisogna sempre prestare molta attenzione e sapere come si preparano per evitare di incappare in problemi di salute; ecco allora da Urban Benessere – Alimentazione qualche consiglio su come fare le conserve di pomodoro fatte in casa, quanto durano e come evitare problemi con il botulino.

La fine dell’estate è il periodo perfetto per andare dal proprio ortofrutticolo di fiducia per acquistare diverse cassette di pomodori freschi, ben rossi e maturi da utilizzare per preparare le conserve di salsa di pomodoro fatte in casa da utilizzare in tranquillità tutto l’inverno: se ben sterilizzati durante il procedimento infatti le conserve non hanno una data di scadenza predefinita ma è buona regola prima di utilizzare i sughi di osservarli e assaggiarli. Una volta acquistati i pomodori, prima di iniziare la preparazione è importante lavarli bene e disinfettarli poi tagliarli a pezzi e metterli a cuocere in una grossa pentola con coperchio fino a che non bolle la salsa divenuta liquida, girare frequentemente a fuoco medio. A questo punto passate il contenuto della vostra pentola nel passa pomodoro affinché bucce e semini non siano presenti nella vostra salsa.

Per conservare la salsa fatta in casa in modo corretto dovrete prima sterilizzare i vasetti di vetro per le conserve in una pentola con dell’acqua e uno straccio che non faccia toccare insieme i vasetti: fateli bollire in questo modo per almeno 30 minuti poi versate la salsa e qualche foglia di basilico nei vasetti fino a un dito circa dal bordo, chiudete bene e rimetteteli a testa in giù a bollire per altri 30 minuti: in questo modo si dovrebbe evitare la formazione di batteri come il botulino. Prima di riporli in luogo fresco e asciutto al riparo dalla luce solare ricordare di asciugarli bene e di controllare che il tappo dei vasetti delle vostre conserve di pomodoro sia perfettamente liscio: in caso di bolla qualcosa non è andato a buon fine e la salsa con il tempo potrebbe compromettersi. Per informazioni più approfondite ecco il vademecum dell’Istituto Superiore di Sanità sulle conserve fatte in casa.

nuova scossa ad amatrice e accumoli 20 settembre

Terremoto Arquata del Tronto: Marisol,18 mesi, muore a causa del sisma, la madre era sopravvissuta alla tragedia dell’Aquila

Replica Il Segreto oggi 24 Agosto 2016: ecco dove vedere la puntata