in

Consigli per viaggiare con Ryanair: bagaglio a mano, liquidi, check-in

Ryanair è una compagnia parecchio competitiva dal punto di vista dei prezzi. Ma secondo molti il contrappasso è che non si fa troppi scrupoli a sfruttare disattenzioni ed errori dei suoi passeggeri per imporre dei rincari sul costo del biglietto. Quindi noi di UrbanPost Viaggi abbiamo redatto questa breve guida su come gestire gli aspetti più critici del vostro viaggio con Ryanair, cioè bagaglio a mano, trasporto dei liquidi e check-in. Leggetela prima di imbaracarvi!

 

Bagaglio a mano

Il bagaglio a mano compreso nel prezzo del vostro biglietto ha delle dimensioni precise: 55 x 40 x 20 cm. Il peso massimo consentito è di 10kg. Potete anche portare con voi una piccola borsa delle seguenti dimensioni: 35 x 20 x 20. Chi trasgredisce queste disposizioni sarà costretto a imbarcare il bagaglio in stiva pagando un sovrapprezzo oppure lasciarlo a terra.

Si fa un’eccezione nel caso in cui abbiate con voi un bambino di età compresa tra gli 8 giorni e i 23 mesi (che quindi viaggerà appoggiato sul grembo di un adulto). In questo caso l’adulto accompagnatore avrà a disposizione un’altra borsa di peso non superiore ai 5 kg. Se invece volete trasportare uno strumento musicale di piccole dimensioni che però superano quelle di un bagaglio a mano (es. chitarra, viola, violoncello, violino) dovrete prenotare un posto in più e pagare l’apposita tariffa.

 

Liquidi

Come ogni compagnia aerea anche Ryanair, in seguito alle disposizioni post 11 settembre, vieta il trasporto di liquidi nel bagaglio a mano, a meno che non siano trasportati in un contenitore non superiore ai 100ml. Inoltre tutti i liquidi trasportati devono essere contenuti in un unico sacchetto di plastica trasparente e richiudibile di dimensioni fino a 20 cm x 20 cm , con una capacità totale fino a un litro. La borsa con i liquidi verrà controllata dalla sicurezza separatamente dal vostro bagaglio a mano, ma avrete dei problemi se la sicurezza dovesse accorgersi che il bagaglio è stracolmo e non ci sarebbe spazio per inserirvi anche la borsa con i liquidi. Insomma, il sacchetto deve comunque poter riuscire a entrare nel bagaglio a mano, anche se viene controllato separatamente.

Comunque, per farla semplice e capirci: le bottigliette d’acqua naturale rimangono a terra e per docciaschiuma, dopobarba e saponi liquidi valgono le prescrizioni sopra descritte.

Sono esclusi da queste prescrizioni (anche quelle relative alla quantità di liquidi trasportati) il latte in polvere e quello per bambini, acqua sterilizzata e cibo per l’infanzia a patto che viaggiate con un neonato. Neppure i medicinali liquidi devono adattarsi alle dimensioni del sacchetto, ma possono essere trasportati liberamente.

 

Check-in

Il check-in è una faccenda spinosa. Andiamo con ordine. Il check-in è la conferma della vostra presenza a bordo del volo prenotato e, una volta effettuato online tramite il sito Ryanair.com, dà accesso ad una carta di imbarco che dovrete stampare e portare con voi in aeroporto insieme al documento di identità valido.

Facile? Solo apparentemente.

Infatti dal 1 febbraio 2014 Ryanair ha modificato la regola per cui all’imbarco per cui “chi prima arriva meglio alloggia”. Ora è la compagnia ad assegnarvi un posto a bordo dell’aereo e lo fa in maniera casuale se non volete spendere per questo servizio, mentre segue i vostri desideri (posto vicino al finestrino, vicino alla fidanzata, ecc…) se siete disposti a pagare un sovrapprezzo.

Chi paga per scegliere il proprio posto avrà tempo per effettuare il check-in dai 30 agli 8 giorni precedenti il volo. Chi invece lo lascia scegliere alla compagnia avrà tempo per effettuare il chek-in dai 7 giorni alle 2 ore precedenti la partenza. Non prima! Questo significa che se state partendo per una vacanza di 8 giorni dovrete prima fare il check-in da casa per l’andata e poi, per il volo del ritorno, arrangiarvi nella località in cui siete.

In bocca al lupo!

Forse non lo sai, ma Ryanair ha recentemente aperto nuove rotte ad interessantissimi prezzi low cost. Le abbiamo elencate qui.

Anticipazioni Il segreto dal 12 al 17 Gennaio: chi salverà Gonzalo dalla condanna a morte?

in onda su vevo dal 13 gennaio

Lorenzo Fragola, in arrivo il video ufficiale di The Reason Why: su Vevo dal 13 gennaio