in

Consob lavora con noi 2017: concorso per assistenti, requisiti e scadenze

Vi piacerebbe lavorare con la Consob? Buone notizie in arrivo per chi sogna di entrare a far parte della Commissione Nazionale per la Società e la Borsa: l’ente ha recentemente indetto un concorso per il reclutamento di assistenti in prova da inserire nella sede di Roma.

I posti disponibili sono complessivamente cinque. I requisiti? Possedere un titolo di studio di secondo grado (scuola media superiore) o di un titolo equipollente (anche conseguito all’estero) e aver maturato un’esperienza lavorativa presso pubbliche amministrazioni, nello svolgimento di mansioni di natura esecutiva, per un periodo non inferiore a sette anni.

[urban-lavoro lavoro=”diplomati” dove=”Italia”/]

Gli ammessi saranno chiamati a superare tre prove d’esame, ovvero una prova pratica di informatica, una prova scritta con due quesiti, di 30 righe ciascuno, su elementi di diritto pubblico, ordinamento, organizzazione e compiti istituzionali dell’ente ed infine una prova orale sulle materie oggetto della prova scritta, dove verrà accertata anche la conoscenza della lingua inglese. Qualora il numero di candidature superasse le 100 unità, sarà indetta anche una prova preselettiva su argomenti di cultura generale, lingua inglese, elementi di informatica, ordinamento e compiti istituzionali della Consob.

SCOPRI TUTTE LE OFFERTE DI LAVORO SU URBAN POST!

I candidati da assumere sono nominati assistente in prova (nella carriera operativa del personale della Consob) per un periodo di sei mesi: terminato il periodo di prova, il dipendente consegue la nomina in ruolo, previo giudizio favorevole dell’istituto.

Come candidarsi? La domanda deve essere presentata entro le ore 18.00 di giovedì 4 aprile 2017, utilizzando esclusivamente l’applicazione disponibile sul portale ufficiale dell’ente a questo indirizzo. Prima di candidarvi, leggete con attenzione il bando ufficiale: in bocca al lupo!

In apertura: geralt/Pixabay.com

Cinema a 2 euro, mercoledì 8 marzo 2017 Cinema2Day: cosa vedere a prezzi stracciati

vittorio sgarbi attacco a francesco totti

Vittorio Sgarbi vitalizio: ecco quanto guadagna il critico d’arte