in ,

Contouring viso: cos’è e il kit necessario per questo make up

Una delle tecniche di make up più discusse degli ultimi tempi è certamente il contouring, un utilizzo particolare dei colori che aiuta notevolmente a mettere in risalto i pregi del viso e a celare invece le piccole imperfezioni. Il contouring è molto utile anche per chi ha delle parti del proprio viso che vuole migliorare (senza ricorrere alla chirurgia plastica). Attraverso le sfumature di colore del trucco infatti il contouring modifica notevolmente come appare il viso agli occhi di chi ci sta guardando. Come funziona nello specifico?

Per mettere in pratica un buon contouring sono necessari degli strumenti particolari, un kit di pennelli, trucchi e polveri ad hoc per questo tipo di make up. Lavorando in modo specifico sulle diverse forme di viso, luci e ombre aiutano a donare tridimensionalità e volume. Tra gli strumenti del kit per contouring sono fondamentali due diverse tonalità di fondotinta, di correttore e infine una terra senza glitter. Inoltre è importante avere, indipendentemente dalla forma, dei pennelli abbastanza piccoli per avere una maggiore precisione.

A questo punto, per creare effettivamente il contouring sul proprio viso, bisogna per prima cosa capire la propria forma della faccia e capire quali punti si vuole mettere in risalto e quali invece oscurare: il gioco di luci e ombre sarà fondamentale. Per nascondere un po’ il doppio mento è sufficiente scurire quella zona, per minimizzare un naso importante bisogna delineare con delle linee ben sfumate i suoi lati o la punta, così come per alzare gli zigomi è importante illuminare la parte più alta e scurire quella più bassa.

Credit Foto: LADO / Shutterstock

Diego Costa morso Barry

Spagna, Diego Costa potrebbe saltare Euro 2016: lunga squalifica per morso a Barry

omicidio giulio regeni ultime news

Omicidio Giulio Regeni: emerge un video con un litigio, domani magistrati romani al Cairo