in ,

Contradditorie le reazioni agli aerei “Forza Silvio”

Mentre centinaia di migliaia di persone facevano il bagno, giocavano con le racchette, prendevano il sole o magari si sfidavano a colpi di gavettone, i piper sono sfrecciati mostrando uno striscione di ben 25 metri con la scritta “Forza Italia – Forza Silvio”. L’iniziativa, seguita anche da Daniela Santanchè che si trovava in Versilia e che è stata la principale organizzatrice, è stata messa in atto quasi in tutta Italia eccetto Calabria, Puglia, Sicilia e Sardegna.

A breve seguiranno altre iniziative promozionali, da affissioni che annunciano il ritorno di Forza Italia ed una vera e propria crociera in partenza da Ravenna. Le reazioni non si sono fatte attendere. I social network sono stati inondati di foto degli aerei corredati di commenti di ogni tipo. Il termine “Forza Silvio” è entrato nei trand di Twitter quasi subito e l’evento è stato ripreso da migliaia di blog Italiani, ma anche esteri con ironie di ogni genere (vedi esempio di seguito).

 

20120301_principe_friso1

Se nelle zone più ricche, come in Versilia, ci sono stati anche applausi ma anche tanta indifferenza, a Livorno sono partiti insulti e fischi che probabimente sono stati avvertiti anche dai piloti. Forse con un pò di esagerazione, “Il Giornale” ha parlato di “rischio di assalti”. Fatto stà che il curioso evento è stato deriso ampiamente all’estero e non è evidente quale sia stato il suo effetto. Di certo Berlusconi non è nuovo a questi colpi scenici e sicuramente la campagna è stata pensata con cognizione di causa e con un programma preciso.

L’attesa c’era, specie dalle parti politiche. Se i vari assessori e sindaci PDL non vedevano l’ora di godersi lo spettacolo, c’è chi come il Presidente della Regione Toscana ha organizzato una reazione con un’operazione di volantinaggio a sostegno dell’articolo 3 della Costituzione, quello che parla dell’uguaglianza di tutte le persone davanti alla legge.

Più accesa la reazione di Crimi, del movimento 5 stelle, che ha suggerito a tutti di disegnare una bella V sulle spiagge con le sdraio, con la sabbia o con qualsiasi oggetto. Un simbolo di protesta per un evento assurdo organizzato da un ricco signore condannato per ragioni incompatibili con una vita pubblica.

Start Upper ed esperto di imprese tecnologiche, 42 anni, laurea e master ottenuto in Gran Bretagna. Vive a Livorno ma viaggia spesso tra Milano e Torino.

Pes 2014 notizie e data uscita: grande novità sul prezzo del videogioco

Toccati dalle meduse? Ecco un metodo fai-da-te