in

Contratto apprendistato professionalizzante 2017: che cos’è e quali sono i requisiti

Contratto di apprendistato professionalizzante: caratteristiche e condizioni

La disciplina introdotta con la riforma del lavoro nel 2012 ha apportato diverse novità fino ad arrivare nel 2017 all’ottenimento di una serie di agevolazioni fiscali e del contratto di apprendistato che può di fatto essere considerato come il contratto tipico che consente ai giovani di entrare nel mondo del lavoro riducendo in modo tangibile i livelli di disoccupazione, ma non di precariato. La caratteristica principale del contratto di apprendistato, previsto dalla legge di Bilancio appena approvata dal Parlamento, è quella di essere a tempo indeterminato, infatti con esso il legislatore ha voluto fornire un mezzo per far entrare i giovani nelle aziende che si impegnano a formarli e ad assumerli.

Le tipologie di contratto previste sono quattro:
> Apprendistato di primo livello per la qualifica e per il diploma professionale, che ha come destinatari i giovani tra i 15 e i 25 anni e assolve dall’obbligo dell’istruzione. Questo contratto non può durare oltre i tre anni sulla base della qualifica e del titolo di studio da conseguire.
>Apprendistato di secondo livello professionalizzante o contratto di mestiere, per i lavoratori tra i 18 ei 29 anni che devono completare la formazione nella Pubblica Amministrazione. Può durare non oltre i sei anni sulla base dell’età e del titolo da conseguire.
>Apprendistato di terzo livello di alta formazione e ricerca destinato ai giovani tra i 18 e i 29 anni che ambiscono a un alto livello formativo sia nei settori pubblici che privati in ambiti come quello della ricerca, del dottorato, del praticantato in studi di professionisti nel campo delle professioni ordinistiche. La durate di questo contratto è rimessa alla decisione delle Regioni.
> Apprendistato per la riqualificazione dei lavoratori in mobilità espulsi dai processi produttivi che prevede un regime fiscale agevolato e in caso di assunzione al termine del rapporto, del 50% delle indennità di mobilità non percepite dal lavoratore durante l’apprendistato.

Contratto di apprendistato: requisiti e condizioni

Il Decreto legislativo167/2011 capo V del titolo I e modifiche successive prevede l’applicazione normativa del contratto di apprendistato in modo uniforme su tutto il territorio nazionale e demanda alla contrattazione collettiva il compito di superare le difformità tra le varie normative regionali entro un periodo di sei mesi.
Gli accordi interconfederali dovranno stabilire in dettaglio l’apprendistato avendo cura di rispettare alcuni principi generali quali
>La forma scritta del contratto
>Il divieto di retribuzione a cottimo
>La possibilità di finanziare la formazione nelle aziende attraverso fondi professionali o accordi con le Regioni
>La possibilità che il percorso seguito nell’azienda e le competenze acquisite vengano riconosciute ai fini del proseguimento degli studi
>Registrazione della formazione seguita nel libretto formativo del cittadino
>La possibilità che il periodo dell’apprendistato venga prolungato nel caso di sospensione involontaria del rapporto, superiore a trenta a giorni.

Contratto di apprendistato: conviene? Ecco le agevolazioni

Il datore di lavoro può assumere un numero di apprendisti non superiore al 100% dei lavoratori qualificati o specializzati o se non sono presenti questi lavoratori non più di tre persone. Con la riforma del lavoro 2012 le aziende che hanno meno di 10 dipendenti potranno assumere tanti apprendisti quanti sono i lavoratori dipendenti mentre se si supera il numero di 10 dipendenti il rapporto può arrivare fino a tre apprendisti ogni due operai. La nuova disciplina prevede delle agevolazioni fiscali per entrambi le parti sono significative e consistono in:
>Riduzione contributi previdenziali al 5%
>Possibilità di licenziare l’apprendista senza erogare un contributo per il licenziamento
>Esenzione del contributo ASpl per il datore di lavoro pari all’1,6%.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Meningite Vaccino

Meningite Agerola, morto 18enne: febbre alta, deceduto 2 ore dopo il ricovero

Alessandra Amoroso Concerto Italia 1

Alessandra Amoroso: concerto Vivere a Colori Tour 2016, su Italia 1