in ,

Contromano in Tangenziale news: Aniello Mormile interrogato fa le prime ammissioni

Dopo un silenzio che durava da settimane, Aniello Mormile ha deciso di parlare e ieri mattina è stato interrogato nel carcere di Poggioreale, dove è rinchiuso dal 5 agosto con l’accusa di duplice omicidio volontario, in presenza dei suoi avvocati, Gaetano Porto e Gaetano Baccari. Il dj autore della assurda manovra in Tangenziale, percorsa per 5 km a fari spenti e contro mano, che all’alba del 25 luglio scorso è costata la vita alla fidanzata 22enne, Livia Barbato, con lui in auto, e ad Aniello Miranda, agente di commercio di Torre del Greco alla guida dell’auto schiantatasi contro la Renault Clio del dj 29enne, avrebbe fatto le prime ammissioni.

Incalzato dagli inquirenti per circa 2 ore, Aniello Mormile ha dato una parziale ricostruzione della serata trascorsa in discoteca prima del tragico schianto, ammettendo di essere stato “pieno d’alcol” quando si è messo alla guida della sua auto in compagnia della fidanzata. E poi tanti “non so” e “non ricordo”, avallati da presunti vuoti di memoria che i legali dell’indagato contano quanto prima di riempire aiutandolo a ricordare.

Intanto è emersa una importante novità nelle indagini: stando alle indiscrezioni gli inquirenti sarebbero entrati in possesso di nuovi filmati che immortalerebbero gli istanti che hanno preceduto il tragico schianto in tangenziale, quando Mormile, dopo aver spento i fari dell’auto, compie una apparentemente lucida e voluta manovra suicida, percorrendo contromano la Tangenziale. Quei video potrebbero dare un notevole contributo alla ricostruzione di quei tragici attimi. C’è attesa inoltre per gli esiti degli esami tossicologici effettuati sull’indagato.

federica pellegrini nuoto Olimpiadi

Federica Pellegrini gossip: polemiche sui social per il suo tatuaggio

Calciomercato Juventus News

Calciomercato Juventus News, Cuadrado: oggi visite mediche e poi la firma