in

Copenaghen, cosa vedere in 2 giorni sulle orme del film “The Danish Girl”

Il film di Tim Hooper è uscito nelle sale italiane giovedì 18 febbraio, riscontrando un feedback positivo da tutti coloro che hanno già avuto modo di vedere la pellicola. A fare da sfondo a “The Danish Girl“, una splendida Copenaghen dei primi anni del ‘900: la capitale nordica più visitata del momento presta i suoi paesaggi tipicamente freddi ma mozzafiato ad un film che diretto come The Danish Girl.

Dal centro storico di Copenaghen a Nyhavn, vi portiamo alla scoperta della capitale danese seguendo le orme dei protagonisti di “The Danish Girl“. La casa di Lili Elbe e Gerda Wegener si trova a Nyhavn, quartiere molto antico che sorge intorno al porto di Copenaghen: dove un tempo sorgeva il porto commerciale, si trovano oggi case ristrutturate e locali accoglienti. Si passa a Magstræde, zona residenziale che non ha più nulla a che vedere con il suo passato da latrina. Nei dintorni del Castello di Rosenborg, invece, sorgono le tipiche case gialle con tetti rossi, come quella in cui vive il flirt di Lili, Henrik.

Da non dimenticare il Teatro Reale di Copenaghen, che appare in The Danish Girl. Allo stesso modo, è importante il Palazzo di Charlottenborg, luogo che si impone al primo incontro dei protagonisti del film. Infine, per non lasciarsi scappare nulla, bisogna fare un salto a Parigi: il quartiere di Frederiksstad  è quello in cui sono state girate le scene dei due artisti di strada che, quindi, non si trovano a Parigi ma a Copenaghen.

Image credit: Oleksiy Mark/Shutterstock

Arrow 4×16 promo e anticipazioni, svolta per Felicity: torna a camminare

startup agevolazioni italia

Startup Italia, tutte le agevolazioni e gli strumenti disponibili in una guida del Mise