in

Coperta da viaggio hi-tech: si tinge di rosso se il passeggero è stressato

L’ultima novità tecnologica si chiama “happiness blancket”, ovvero “coperta della felicità”, e l’ha realizzata la compagnia britannica British Airways. A vederla sembrerebbe una normale coperta da viaggio o di quelle che solitamente si usano quando si sta in relax sul divano, ma in realtà è molto di più. Gli esperti di marketing che l’hanno realizzata volevano creare un oggetto utile ad attenuare la paura e lo stress dei viaggiatori che hanno paura di volare. La speciale coperta hi-tech, quindi, serve ad evidenziare lo stress dei passeggeri durante il volo e a mettere in allerta hostess e steward. Come? Illuminandosi di colori diversi a seconda dello stato d’animo del viaggiatore che la sta utilizzando. Così, se il passeggero è rilassato la coperta si tinge d’azzurro, se invece è stressato e agitato, di colore rosso.coperta da viaggio happiness-blanket

La coperta della felicità è dotata di una fascia contenente neurosensori che rilevano le onde cerebrali di chi la indossa; le informazioni rilevate, poi, vengono trasmesse tramite Bluetooth alla fibra ottica di cui è fatta la coperta che, quindi, si illumina. Attualmente il dispositivo è oggetto di sperimentazione in alcuni voli della tratta Londra-New York. Lo scopo della compagnia aerea è quello di capire la reale utilità dell’oggetto e di rilevare il livello di gradimento dei passeggeri a bordo.

Ad oggi, dai test è emerso che la coperta segnala situazioni di stress nella fase di decollo dell’aeromobile, tingendosi progressivamente di azzurro nella fase di crociera intermedia, dedicata al momento dei pasti e servizi di ristoro oppure alla visione di un film. Un’operazione di marketing della British Airways che vuole, tuttavia, anche rendere ottimale la qualità del trattamento riservato ai propri clienti.

anticipazioni un posto al sole

Un Posto al Sole anticipazioni 7-9 luglio: la storia d’amore fra Andrea e Arianna è giunta al capolinea?

Operazione antimafia Apocalisse arresto di Girolamo Bindino

Mafia: dall’operazione Apocalisse emerge il libertinaggio dei nuovi mafiosi