in

Coppa d’Africa: Guinea Equatoriale scelta dalla CAF come Paese ospitante

E’ arrivata ieri l’ufficialità che la Coppa d’Africa di calcio si svolgerà regolarmente come previsto dal 17 Gennaio all’8 Febbraio 2015. Dopo il gran rifiuto di ospitare la competizione da parte del Marocco, che è stato escluso dalla competizione, il massimo ente calcistico africano ha deciso che sarà la Guinea Equatoriale ad ospitare la manifestazione. Dopo il rifiuto di diversi altri paesi come Ghana, Sud Africa ed Egitto che temevano la diffusione del virus Ebola, il presidente della Federcalcio Africana Issa Hayatou ha scelto la Guinea. La piccola nazione al confine con il Camerun era stata estromessa dalle qualificazioni perché aveva schierato un calciatore squalificato e ora viene ammessa di diritto in quanto Paese ospitante.

La decisione presa dalla CAF potrebbe riguardare il destino di diverse squadre, tra cui la Fiorentina, che potrebbe dover rinunciare al suo miglior attaccante Khouma Babacar per un mese e quindi modificare le strategie di calciomercato. Le qualificazioni alla massima competizione di calcio per Nazioni africane non si sono ancora concluse e squadre storiche come il Senegal (squadra di Babacar), EgittoCosta d’Avorio non sono per niente certe della qualificazione, mentre rischia grosso la Nigeria, campione in carica. Viaggia a spron battuto l’Algeria quasi certa di partecipare alla Coppa dopo aver disputato un gran Mondiale in Brasile.

Nonostante la certezza che la Coppa d’Africa si giocherà non mancano i timori per la propagazione del virus Ebola che tiene ancora banco. Le squadre europee temono che mandando i propri giocatori a giocare la competizione possa propagarsi il virus anche in Europa. Ad esempio il Borussia Dortmund ha vietato al suo giocatore Pierre Emerick Aubameyang di rispondere alla convocazione del suo Gabon per le partite contro Lesotho e Angola. Non è escluso che al momento delle convocazioni alcune squadre europee possano prendere esempio dal Borussia Dortmund.

Ultime notizie calciomercato Lazio: si avvicina Stankovic

Seveso esondato maltempo al Nord

Maltempo, il Nord in ginocchio: esondazioni in Liguria, Piemonte e Lombardia