in

Coppa Italia, Roma – Empoli risultato finale: 2-1 dts highlights, sintesi, video gol

Sono serviti 113 minuti e un rigore decisamente generoso alla Roma per superare il turno di Coppa Italia. La Roma imbottita di titolari non riesce a trovare il raddoppio per tutta la partita, sicuramente merito di un ottimo Bassi che ha salvato diverse volte il risultato. Un ottimo Empoli che ha giocato una partita molto più che dignitosa nonostante i diversi giocatori che hanno visto molto poco il campo durante questa stagione, la squadra toscana è riuscita a mettere in difficoltà i giallorossi con una buona difesa e un’ ottima organizzazione di gioco.

La Roma parte subito forte e dopo soltanto cinque passa subito in vantaggio: azione insistita di Maicon sulla destra, il cross viene intercettato dalla difesa empolese che però rinvia male, raccoglie Iturbe che con il destro batte Bassi. Cinque minuti più tardi è l’ex di turno Ciccio Tavano che prova a rimettere le cose a posto ma il suo destro finisce largo. Garcia dopo solo ventiquattro minuti è costretto al primo cambio: Cole deve lasciare il posto a Cholevas. Sei minuti più tardi è uno scatenato Nainggolan che prova a impensierire la difesa toscana: la sua prima conclusione viene rimpallata, la seconda si spegne alla destra di Bassi. Ancora il belga a cercare il bersaglio grosso al minuto numero 40, con un bel tiro a giro, stavolta è bravo Bassi a respingere. Ma l’occasione più ghiotta per il raddoppio arriva allo scadere della prima frazione quando una sciagurata deviazione di Bianchetti su un corner per poco non si infilava sotto la traversa.Il secondo tempo si apre come si era concluso il primo: la Roma attacca alla ricerca del raddoppio ma un pò di imprecisione gli impedisce di trovarlo. Nel giro di quattro minuti capitano due grandi occasioni sul piede di Mattia Destro che prima in sforbiciata manda a lato un assist del disattento Bianchetti, e poi con un tiro da fuori area riscalda i guantoni di Bassi che si rifugia in corner. Al dodicesimo della ripresa si fa vedere anche l’Empoli con Zielinski, appena entrato al posto del neoacquisto Saponara, per poco il suo destro violento non si infila alle spalle di Skorupski. Al minuto numero 80 accade quello che nessuno si aspettava: gran palla di Vecino in profondità per Verdi, subentrato a Maccarone, che salta Skorupski e mette dentro l’1. Prima della fine c’è ancora tempo per un altra grande occasione per Destro e poi con Iturbe, bravissimo Bassi per due volte; con questa occasione si chiudono i 90 minuti, si va ai tempi supplementari.

Roma quasi sempre nella metà campo empolese durante i tempi supplementari attentissimo Bassi nella prima frazione prima sul destro da lontano di Nainggolan e poi su una conclusione ravvicinata di Ljajic. Vicino alla doppietta Iturbe che si è visto salvare sulla linea da Mario Rui un suo colpo di testa. L’episodio che decide la partita arriva al minuto 113 quando un intervento sul pallone di Zielinski ai danni da Paredes trae in inganno l’arbitro Di Bello che concede il rigore poi trasformato da Daniele De Rossi e porta la Roma ai quarti di finale aspettando la vincente di Fiorentina – Atalanta. Anche se capita una grande occasione sul piede di Tavano proprio nel finale, palla respinta da Skorupski; comunque onore all’ Empoli di Maurizio Sarri che può uscire dall’Olimpico a testa alta.

http://youtu.be/lv9maiNnwTg

Melita Toniolo su Instagram: voglia di maternità?

uomo ucciso per una sigaretta

21 gennaio 1908: viene approvata a New York l’Ordinanza Sullivan