in ,

Coppia dell’acido, Boettcher riconosce il figlio di Martina Levato in carcere

Due giorni fa l’appello al Comune di Milano e al garante dei detenuti affinché venisse formalizzato il riconoscimento del bambino di Martina Levato. Oggi Alexander Boettcher, fidanzato di Martina Levato, ha finalmente riconosciuto il figlio in carcere. Il sindaco di Milano Giuliano Pisapia ha infatti inviato due messi comunali al carcere di San Vittore, dove Boettcher è detenuto, per far firmate le carte ufficiali del riconoscimento.

Un’ufficializzazione, spiegava l’avvocato di Alexander Boettcher Alessandra Silvestri, necessaria per permettere all’uomo di prendere parte, assieme alla nonna paterna, al procedimento aperto davanti ai giudici minorili per l’adottabilità del bambino.

Dopo il riconoscimento del bambino da parte di Martina Levato, che aveva indicato Boettcher come il padre, non era stato ritenuto necessario lo step dell’ulteriore riconoscimento della paternità. La decisione di permettere a Boettcher il riconoscimento del figlio è stata presa dopo che il pm di Milano, Marcello Musso, ha telefonato al sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, per risolvere la questione.

Written by Rosaria Cucinella

Nata nella ridente Sicilia, 21 anni e tanta passione per la scrittura ed il giornalismo online. Amo la cucina, la primavera, i red carpet della gente famosa e i film d'azione. Mi piace la moda ma paradossalmente non amo seguirla: la lunaticità comanda anche il mio stile...

Barreto e Prcic al Torino

Calciomercato Torino News: Prcic e Barreto ultimi nomi della lista granata

Belen Rodriguez Instagram: la showgirl commossa si rivela, il merito è tutto suo