in ,

Coppia dell’acido, Martina Levato interrogata: vede il volto sfigurato e ammette due casi

Martina Levato è stata interrogata a Milano. Durante il processo ha ammesso la sua colpevolezza, relativamente a due casi: la compagna di Boettcher ha dichiarato di essere la colpevole delle aggressioni ai danni di Pietro Barbini e Giuliano Tartarelli. Per quanto riguarda il blitz contro Salvi, invece, ha negato tutto. Il giovane era stato aggredito per errore, dopo esser stato scambiato per un ragazzo con il quale Martina Levato ha avuto un rapporto sessuale.

Il nome di Martina Levato è associato a quello del compagno, Alexander Boettcher, difeso dalla donna durante il processo di Milano. Martina Levato ha poi accusato il presunto compagno: “Mi ha proposto di usare delle armim ma io ho rifiutato perché non volevo uccidere”, ha affermato Martina Levato, riferendosi ad Andrea Magnani. La donna ha sottolineato che il complice avrebbe agito come un “servo” ed è sua l’idea di utilizzare l’acido.

Durante l’interrogatorio, i difensori di Martina Levato, gli avvocati Daniele Barelli e Alessandra Guarini, hanno mostrato alla donna una foto che l’ha lasciata senza fiato: Martina Levato ha visto per la prima volta l volto sfigurato della sua vittima, Pietro Barbini.

Montella Milan

Calciomercato Sampdoria news: contratto pronto per Vincenzo Montella

Juan Iturbe al Torino

Calciomercato Torino notizie: dalla Roma torna l’ipotesi Juan Iturbe