in ,

Coppia dell’acido, Martina Levato rinuncia a perizia psichiatrica: colpo di scena

 

Cambio di rotta per la difesa della studentessa Martina Levato, passata alle cronache insieme al compagno come “coppia dell’acido”. Già condannata a 14 anni per aver sfigurato con l’acido Pietro Barbini e ancora protagonista di dibattimenti giudiziari per altre aggressioni con il medesimo modus operandi sarebbe pronta a dire la sua verità in aula.

I suoi difensori chiederanno al gup l’esame della ragazza rinunciando alla richiesta di perizia psichiatrica. Alla Levato era stata diagnosticata una grave forma di Disturbo Borderline di Personalità ora però i legali intendono dimostrare che Martina, durante la reclusione, abbia migliorato sensibilmente il suo disagio e risolto alcune problematiche affettive.

Finora Martina Levato, folle d’amore per il suo Alexander Boettcher, ha sempre cercato di scagionare l’amante rendendo testimonianze spesso contrastanti con quelle del ragazzo. Gli avvocati sono certi che l’equilibrio della Levato sia migliorato e che ora possa essere pronta a fornire corretta versione dei fatti.

Marte pianeta bombardamento

Bombardare Marte per renderlo abitabile: il miliadario Elon Musk lancia l’idea

pomeriggio 5

Pomeriggio 5 anticipazioni puntata 18 settembre: omicidio Teresa e Trifone news e Grande Fratello 14 votazioni