in ,

Coppia dell’acido, parla la madre di Alexander Boettcher: “Martina ha rovinato mio figlio”

Martina Levato e Alexander Boettcher, coppia dell’acido di Milano accusata di aver sfigurato moltissime persone all’interno di un circolo perverso di amore e sottomissione, sono attualmente in carcere in attesa di essere processati. I microfoni di Mattino 5 hanno raccolto la testimonianza di Patrizia, madre di Alex, recluso da tre mesi e mezzo: “Mi manca mio figlio, quando lo vado a trovare è una persona provata.. Era un uomo sposato e il matrimonio aveva la priorità ma siamo molto legati: l’ho visto mercoledì e lo trovo preoccupato di non preoccuparmi. Sta affrontando un percorso difficile: riflette su quello che è accaduto, cerco di dargli coraggio”.

Queste le parole di una madre che vuole credere all’innocenza del figlio, a suo dire estraneo ai fatti ed intervenuto in maniera marginale nella vicenda, probabilmente “traviato” dalla 23enne Martina dalla quale ora aspetta un figlio. “Alex non ha minacciato nessuno con un martello” aggiunge poi la donna, mantenendo contegno ed una sorta di distacco dalle accuse mosse contro il figlio. “Se avesse delle responsabilità deve pagare, ma temo che paghi per le responsabilità di altri” è questo il pensiero che tormenta la signora Patrizia, convinta dalla bontà d’animo di Alexander, “rovinato da Martina, che lo ha fatto piombare in un baratro”. Ora la donna si appella alla giustizia, convinta che farà il suo giusto corso, ma qualora dovessero venire alla luce alcune responsabilità da parte del figlio, sarebbe giusto che scontasse la pena assegnatagli.

Stevan Jovetic Inter goal

Calciomercato Inter ultimissime: Jovetic, si stringono i tempi con il City

petrarchi calciomercato torino

Calciomercato Torino ultimissime: Taider, Kurtic o Cigarini per la mediana