in ,

Coppia gay di Bologna riceve bimba di 3 anni in affido temporaneo dal Tribunale

Una coppia sentimentalmente legata da molti anni, trattasi di due cinquantenni felicemente innamorati, ha accolto le disposizioni del Tribunale dei minori di Bologna che ha deciso di affidare loro, a titolo di custodia temporanea, una bambina di tre anni. Questo provvedimento è destinato a far discutere in virtù del fatto che, rispetto a moltissimi paesi del mondo, la legge italiana non prevede ancora un’adeguata regolamentazione per le coppie gay, per ciò che concerne l’adozione per le coppie omosessuali la situazione è ancor più fumosa e altamente discriminatoria.

adozione coppie omosessuali

 

La piccola D.D. non è un’orfana bensì il frutto di quella che molti chiamano “famiglia tradizionale”,  lasciando intendere, così, che esistano famiglie di serie A e famiglie di serie B a seconda della distribuzione equilibrata di testosterone ed estrogeni. Il giudice ha ritenuto che la qualità della vita della piccola non fosse minimamente accettabile e serena fra le mura domestiche e ne ha disposto il temporaneo affido presso la coppia omosessuale con la quale la minore ha stabilito un fortissimo legame derivante da antico affetto che li ha sempre uniti.

A favorire questo affido temporaneo è stato anche il parere, estremamente positivo, espresso dai servizi sociali che hanno confermato il valore della coppia nonché l’affidabilità. Siamo ben lungi dall’adozione ma un passo importante è stato fatto; ora a parlare sarà lo stato psicologico della bambina ed i giovamenti che dovrebbe trarne dopo essere stata sottratta ad un clima casalingo ostile.

 

Seguici sul nostro canale Telegram

de silva rosy abate squadra antimafia 6

Squadra Antimafia 5 anticipazioni, De Silva apparso nelle vesti di barbone nell’ultima puntata

Nonna pusher a Roma

Spacciava coca dalla finestra, a 80 anni: denunciata nonnina – pusher