in ,

Coppia viaggia con il cadavere in valigia

Sono stati arrestati a Milano due trentenni di nazionalità indiana, accusati di aver ucciso la loro coinquilina, il cui cadavere è stato ritrovato nelle acque del lido di Venezia. Sembra che i due ragazzi, dopo l’omicidio avvenuto nel loro appartamento a Milano, avrebbero nascosto il corpo della vittima in una valigia e lo avrebbero trasportato in treno in giro per il Nord Italia fino a Venezia.

acque lido Venezia

Potrebbe essere stato un approccio sessuale rifiutato o una convivenza ormai arrivata al capolinea il movente dell’omicidio ai danni di una studentessa dell’Accademia delle Belle Arti di Brera trovata morta una settimana fa nelle acque del Lido di Venezia. Dalle prime ricostruzioni pare che i due coinquilini, una cameriera di 30 anni e un portiere d’albergo di 29, abbiano soffocato la ragazza con un cuscino, secondo quanto riportato dai primi referti medici. Per sbarazzarsi del cadavere, avrebbero occultato il corpo in una valigia e l’avrebbero trasportato in treno diretti a Lecco per gettare il corpo nel lago, ma avrebbero desistito perché troppo affollato. Dunque avrebbero deciso di ripartire alla volta di Venezia, dove si sarebbero definitivamente sbarazzati del corpo buttandolo in acqua. A dare una svolta alle indagini sono stati i filmati registrati nella stazione di Venezia e la testimonianza di un tassista di Mestre che aveva ricevuto dai due presunti assassini 500 euro in contanti per riaccompagnarli a Milano e, insospettito, aveva riferito l’accaduto alle forze dell’ordine.

I due ragazzi hanno subito denunciato la scomparsa della coinquilina alla Questura di Milano, raccontando in un primo tempo di aver salutato per l’ultima volta la ragazza la mattina alle 10:30 mentre faceva colazione, e in un secondo momento hanno cambiato la versione dichiarando di averla trovata morta e di aver occultato il cadavere per paura. Ora sono accusati di omicidio volontario ed occultamento di cadavere.

photo credit: [auro] via photopin cc

photo credit: Blackpower 2010 via photopin cc

amici 13 pulizie

Amici 13: i ragazzi puliscono residence e scuola

Guardia di Finanza

Livorno, maglioni fatti con peli di topo: maxi sequestro in negozio cinese