in ,

Corea del Sud, spunta il video choc di uno studente vittima del traghetto affondato

Pochi attimi di risa e scherzi, poi il traghetto si inclina sempre di più ed è tragedia: è questa la sintesi del video choc, a bordo del traghetto affondato lo scorso 16 aprile in Corea del Sud, girato da una giovane vittima. Il regista è un liceale di soli 17 anni, che con il suo smartphone ha ripreso il momento in cui il traghetto sudcoreano ha cominciato la sua colata a picco. Il ragazzo faceva parte della scolaresca a bordo del traghetto affondato ed il suo corpo è stato trovato senza vita negli ultimi giorni. La tragedia in mare ha causato circa 300 vittime, tra morti accertati e dispersi.

traghetto corea sud

Il video-testimonianza è stato oggi pubblicato su concessione del padre della vittima ai media sudcoreani ed in poche ore ha raccolto milioni di visualizzazioni. In queste immagini è possibile cogliere tutta la spensieratezza di un gruppo di 17enni che, al primo accenno di inclinazione del traghetto, scherzano e ridono ancora ignari del proprio tragico destino. Nessuno di loro cerca di scappare, ognuno rimane al proprio posto dopo il divieto di muoversi impartito dalle autorità a bordo. Di lì a poco le risa prendono il posto del terrore…

Tra le immagini estratte da alcuni smartphone appartenenti agli studenti a bordo del traghetto, quelle riguardanti proprio il momento della tragica fine. Voci terrorizzate, riprese sempre più inclinate, disperazione: sono immagini agghiaccianti di giovani vite stroncate da una drammatica fine, che non possono non pesare ancora di più sulla coscienza del comandante incriminato. L’uomo è infatti sotto accusa per aver ritardato l’ordine di abbandono della nave, mentre egli stesso tirava in salvo se stesso e il suo equipaggio a bordo di un gommone.

Seguici sul nostro canale Telegram

Aprile è stato il mese più inquinato della storia

Carlo Conti presentatore

Anticipazioni ‘Si può fare’, il nuovo talent show dei famosi firmato Rai