in ,

Corso di fotografia for dummies, lezione n. 9: il file RAW

Nella scorsa lezione del corso di fotografia for dummies abbiamo imparato a conoscere gli ISO (www.urbanpost.it/corso-di-fotografia-fon-dummies-lezione-n-8-iso) oggi analizzeremo il file RAW e le sue potenzialità. Una premessa è d’obbligo, in fotografia la qualità è tutto, pertanto impostate la vostra macchina in modo che salvi le vostre immagini con la maggior qualità possibile.

I Formati file più diffusi per il trattamento delle immagini sono i seguenti:

  • RAW: questo è il formato migliore, contiene tutte le informazioni relative alla vostra fotografia. È il file più performante, permette di cambiare a posteriori alcune impostazioni della fotocamera, come ad esempio il bilanciamento del bianco. È sempre modificabile e non perde mai in qualità. È molto usato da chi prevede di ritoccare le foto in postproduzione. Non tutte le fotocamere permetto di scattare in RAW. Per visualizzare questi file su pc servono programmi appositi, come camera RAW.
  • TIFF: formato non compresso, molto pesante e non sempre immediato nella gestione, utile per chi fa fotoritocco.
  • JPEG: è forse il formato più diffuso, pesa poco in termini di byte ed è visualizzabile praticamente dappertutto. Lo svantaggio è che è un file compresso, pertanto perde qualità ogni volta che viene aperto e salvato su pc.

Nella prossima lezione apprenderemo le basi di composizione di un’immagine.

17 arresti blitz anti terrorismo

Terrorismo internazionale, maxi blitz dei carabinieri: 17 arresti, 6 in Italia

Auguri a Enzo Francescoli: il principe del calcio compie 54 anni