in ,

Cosa mettere in valigia per essere fashion nelle vacanze di Pasqua?

Il dilemma delle donne quando partono è sempre lo stesso:  cosa mettere in valigia? Perchè nel dubbio è sempre meglio avere qualcosa in più, che qualcosa in meno, per la felicità degli accompagnatori. Fiere di scarpe, maglie, magliette e cianfrusaglie varie sono sempre in agguato pronte a saltare nei borsoni.

Ma se per una volta si sfatasse il mito? Se per una volta si riuscisse a razionalizzare l’ostica faccenda legata al cosa mettere in valigia? Perchè è possibile. Sia che si vada al mare o in montagna, l’Italia sarà adombrata da una bella perturbazione che si svilupperà in particolare durante la giornata di Pasqua, proprio domenica. E non si può andare incontro ad una giornata di pioggia con mise estive, quindi, meglio dimenticare nell’armadio tutto quello che, pur essendo bellissimo, è corto, leggero e magari pure ingombrante. Non è ancora tempo per sfoggiare outfit prettamente primaverili, nonostante se ne abbia molto bisogno.

Le scelte sul cosa mettere in valigia, pertanto, ricadranno su: qualche tshirt, con le quali non si sbaglia mai, da indossare sotto camice in denim o country shirt (quelle a quadrotti che fanno tanto fattoria del Kansas), qualche pullover o cardigan e due pantaloni. Per quanto riguarda le scarpe, massimo due paia, possibilmente comode come le sneaker che sono belle, confortevoli e di tendenza. Per quanto riguarda il capospalla, se si è più inclini ad uno stile classy, meglio scegliere un bel trench ghiaccio, panna o blu. Per chi si sente più vicino ad un mood rock-glam, il chiodo in pelle sarà l’evergreen giusto da sfoggiare per Pasqua. Da non dimenticare a casa, uno o due paia di occhiali da sole, perchè dopo la pioggia, si sa che viene sempre il sole.

 

Foto: Twitter.com @Luxpresso

 

Serie A, Cagliari – Lazio: arbitra Gianluca Rocchi

Papa Francesco pontificato breve

Papa Francesco pontificato breve: tutta una questione di salute