in ,

730 cosa scaricare: le spese per i figli da detrarre

A partire dal 15 aprile 2016 sarà possibile scaricare i moduli da presentare del 730 precompilato per il 2016; dal 2 maggio 2016 infatti i contribuenti potranno presentare tramite metodo tradizionale affidandosi ad un CAF o ad un terzo oppure attraverso il nuovo metodo online il 730 con le spese relative al 2015. Tra queste somme saranno molte le novità che potranno essere scaricate: non solo spese mediche o relative alla casa ma anche somme erogate per i figli. Ecco nel dettaglio quali spese sarà possibile detrarre.

Fino al 7 luglio 2016 sarà possibile presentare il 730 per il 2016 e tra le spese da presentare ci sono anche le somme erogate per la cura dei figli. Tra di esse quest’anno sarà possibile scaricare le spese sostenute per lo sport dei bambini di età compresa tra i 5 e i 18 anni; qualunque sia la spesa sostenuta sarà possibile avere indietro fino a un massimo di 210 euro per ogni figlio.

C’è inoltre la possibilità di detrarre presentando il 730 per il 2016 anche la retta per gli asili nido con un massimo da riavere indietro di 632 euro. Inoltre è possibile detrarre con il 730 le spese di affitto per i figli universitari che studiano in un’altra città; per gli studenti fuori sede il tetto massimo è di 2.633 euro a patto che la sede degli studi sia lontana almeno 100 chilometri da casa. Sono infine detraibili le tasse universitarie e quelle relative all’istruzione secondaria.

Credit Foto: www.BillionPhotos.com / Shutterstock

Dove vedere Lazio Empoli

Palermo – Lazio 2016: ora diretta tv, streaming gratis Serie A

Curry Finals NBA Golden State

Nba risultati e highlights della notte: i Pistons sono dentro, Warriors ancora due per il record