in

Cosa serve per andare in palestra? Non il certificato medico

Riecco settembre ed ecco il rinnovo dell’abbonamento per le attività sportive per tenersi in forma: fitness e piscina su tutte. Ma cosa serve per andare in palestra? O per fare nuoto libero? Costume o pantaloncini, necessario per la doccia… Si certo, ma come documentazione? Quello che è certo, ma che molti non sanno è che non serve il certificato medico. Eppure ce lo fanno pagare tutti gli anni, attraverso un medico convenzionato con il centro, oppure ci dicono di farcelo fare del nostro dottore.

italia news

In realtà, il “decreto del fare 2013” ha stabilito che per fare attività sportive amatoriali non è necessario il certificato di sana e robusta costituzione. Molte palestre, nonostante abbiamo quasi certamente recepito la normativa, fanno orecchie da mercante. A volte per intascarsi qualche soldo, altre per evitare qualsiasi tipo di problematica legale.

Accettando l’iscrizione alla palestra o alla piscina, infatti, diciamo di assumerci le responsabilità riguardo la nostra salute. Dunque se ci accadesse qualcosa non potremmo rifarci sul centro sportivo. In ogni caso, prima di iniziare una attività sportiva, soprattutto se è molto tempo che non lo facciamo, è bene fare una visita di controllo da nostro medico e dirci cosa fare e cosa non fare.

papa francesco oggi

Papa Francesco telefona ad un prete in Iraq

pecorino giovani gregge

Giovani, riscoprono il mestiere di pastore