in

Cos’è il vino biologico? Meglio saperlo

In vino veritas, e se è davvero così, che la verità è in un bicchiere di vino, meglio avere anche qualche “verità” dai vini biologici. Questo classico alcolico, bevuto a tavola o come per aperitivo, è dato dalla fermentazione, totale o parziale, dell’uva o del mosto. Le coltivazioni biologiche non prevedono l’uso di pesticidi, nè di OGM, nè di concimi chimici che vadano a stimolare la produzione quantitativa della pianta a scapito della qualità del vino e dell’impoverimento della terra e della pianta stessa. I vigneti biologici non possono essere trattati con antiparassitari e pesticidi chimici di sintesi. Vengono invece utilizzati concimi organici e antiparassitari di origine naturale, o organismi viventi che contrastino i parassiti (lotta biologica), comunque per la prevenzione dai parassiti si agisce sul rafforzamento delle piante.

tavola con vino

Il regolamento che norma la produzione del vino biologico interviene anche sull’uso dei solfiti. La riduzione dei solfiti è di 50mg/l per i vini secchi (con meno di 2g/l di zucchero residuo) e di 30mg/l per i vini più dolci (con più di 2g/l di zucchero residuo) rispetto ai limiti dei vini non biologici. Viene stabilita una soglia minima per i solfiti, anche quelli naturali, non inferiore a 30-35mg per litro. I solfiti sono usati come conservanti (hanno funzione antisettica), coloranti, antiossidanti in ambito alimentare. La vera problematica è che quantità elevate possono causare anche forti disturbi all’organismo. Un vino completamente privo solfiti non esiste poichè i lieviti ne producono una piccola quantità.

Nel quotidiano sta a noi la scelta o meno di azzardare a bere qualche bicchiere in più di vino e poi scoprirci con il mal di testa. Resta sempre e solo una questione di quantità e qualità di ciò che ingeriamo. Tutto viene filtarto e assorbito dalle nostre cellule…
photo credit: occhiovivo via photopin cc | ilmatte. via photopin cc

pane

Fino all’ultima briciola: la torta di pane

Juve logo

Juve: Pasqua a Vinovo per alcuni giocatori. Ma è solo un pranzo con le famiglie