in

Cosenza, 18enne muore durante una partita: stroncato da malore sotto gli occhi dei compagni

Stava giocando una partita di calcetto con gli amici quando all’improvviso si è accasciato a terra colpito da un malore: nulla da fare per il 18enne, deceduto a Cosenza dopo la corsa in ospedale. Il giovane, Salvatore Figliuzzi – che avrebbe compiuto 19 anni il prossimo novembre – si stava allenando insieme ai compagni in un campetto vicino al municipio cittadino. Tra lo shock dei presenti, il ragazzo è caduto al suolo perdendo i sensi mentre in attesa dei soccorsi si provava ogni tentativo per rianimarlo.

Cosenza, 18enne muore durante la partita: inutili i soccorsi

All’arrivo dei soccorsi il 18enne è stato trasportato di corsa all’ospedale Annunziata di Cosenza, dove è però morto poco dopo l’arrivo. Il Pronto Soccorso del nosocomio cosentino si è subito affollato di parenti e amici, giunti nell’immediato a sincerarsi delle condizioni del ragazzo. Ancora sotto shock, gli abitanti cosentini piangono l’ennesimo giovane a pochissimi giorni di distanza dalla perdita di altri quattro coetanei, tragicamente mancati in un incidente stradale. Cordoglio dal sindaco della città, Mario Occhiuto: “Resto sgomento per un evento che ha dell’assurdo – ha affermato – e ci fa porre domande alle quali non sappiamo dare risposta. Quando il sorriso e il futuro di un ragazzo vengono spenti così, si spegne qualcosa in ognuno di noi”. Il primo cittadino ha poi proseguito: “Siamo sconvolti da questa ennesima tragedia. A distanza di tre giorni dal fatale incidente stradale che ha ucciso quattro giovani vite, l’ennesima disgrazia ci porta via un altro ragazzo della nostra città. Cambiano le circostanze, non il dolore”.

Il comune cosentino piange un altro giovane

Nella notte tra sabato 5 e domenica 6 ottobre 2019, quattro ragazzi di età compresa tra 17 e 19 anni, si sono schiantati contro un’altra vettura mentre stavano rientrando a casa. Dopo aver perso il controllo, il conducente del mezzo è andato a scontrarsi con un’auto sulla quale viaggiavano due fidanzati, rimasti gravemente feriti. È di qualche ora fa la notizia secondo cui il 33enne – alla guida dell’altra vettura coinvolta nel sinistro – sarebbe risultato positivo al test per la droga. Ancora sconosciuti i risultati dell’autopsia effettuata sul corpo del giovane conducente dell’auto con a bordo i quattro ragazzi.

Leggi anche —> Sciopero Alitalia oggi 9 ottobre: 198 voli annullati, cosa fare in caso di cancellazione o ritardo

Regina Elisabetta problemi di salute, necessario un intervento chirurgico: sua Maestà si rifiuta

Governo news, Zingaretti: «Basta demagogia, metta i giovani al centro della sua azione»