in ,

Cosenza, arrestato presunto terrorista Isis: è un marocchino di 25 anni

Arrestato a Luzzi, in provincia di Cosenza, durante un blitz della Digos, un 24enne marocchino presunto terrorista dell’Isis, già allontanato dall’Italia nel gennaio 2015 insieme ad altri otto stranieri (cinque tunisini, un turco e un egiziano), in quanto ritenuti pericolosi per la sicurezza nazionale.

Il giovane jihadista, giunto in Italia dalla Turchia, dove era arrivato nel luglio 2010, era già nel mirino delle forze dell’ordine turche che, in accordo con quelle anti terrorismo italiane, ne hanno decretato il fermo.

All’alba di oggi infatti, dopo 7 mesi durante i quali è stato attentamente monitorato, è stata eseguita l’esecuzione della custodia cautelare nei confronti del “foreign fighter” marocchino: si tratta di Hamil Mehdi, un commerciante ambulante che, stando alle “evidenti prove emerse”, sarebbe stato “pronto ad unirsi all’Isis”, ed ora è accusato del reato di auto addestramento ai fini di terrorismo internazionale. “Lo abbiamo monitorato costantemente, dopo che in estate era stato espulso dalla Turchia”, lo ha appena confermato il questore di Cosenza ai microfoni di Sky Tg24.

caso yara NEWS

Caso Yara ultime notizie, scarcerazione Bossetti: il Riesame decide martedì

Carnevale Roma 2016 eventi bambini

Carnevale Roma 2016: gli eventi più divertenti e le feste per bambini