in ,

Cosenza, Serra Pedace: pastore freddato a colpi di pistola per questioni di confine

In provincia di Cosenza, a Serra Pedace, questo pomeriggio, un pastore di 66 anni,  Francesco Palazzo, è stato assassinato al culmine di una violenta lite. A scatenare la discussione, poi trasformatasi in litigio, vi sarebbero questioni legate al pascolo abusivo, ovvero all’utilizzo indebito da parte di uno degli uomini del confine di terreno dell’altro. E’ quanto emerso dalle prime indagini degli inquirenti.

Cosenza pastore ucciso colpi pistola dopo lite

Secondo le prime ricostruzioni, un pastore, che è stato già identificato ma non ancora fermato dai carabinieri che sono sulle sue tracce, durante l’acceso diverbio ha estratto una pistola puntandola contro il suo avversario e facendo fuoco. Due sono stati i colpi di pistola che hanno raggiunto la vittima, Francesco Palazzo, ferendolo mortalmente.

E’ invece sopravvissuto ai colpi il genero di quest’ultimo, che è stato raggiunto da un proiettile ad una gamba. L’uomo, in gravi condizioni, è stato portato d’urgenza  all’ospedale di Cosenza, ma la sua prognosi è ancora riservata e i medici non si sbilanciano. Le lesioni sono gravi e si trova in una situazione di grave pericolo.

Nero a Metà 5 nuove date

Pino Daniele, concerto: dall’11 al 22 dicembre nuove date tour “Nero a Metà”

Il Restaratore 2 su Rai1

Stasera in tv: Presa Diretta e La Gabbia