in ,

Cosenza shock: coltello conficcato nel cranio, scrive col sangue nome aggressore

Aveva un coltello piantato nel cranio, ma nonostante ciò è riuscito a chiedere aiuto al fratello, scrivendo con il suo stesso sangue il nome dell’aggressore sulla carrozzeria della sua auto. Vittima del tentato omicidio avvenuto quest’oggi in Calabria è il titolare di una società di soccorso stradale di Cosenza, che dopo essere stato soccorso dal fratello e trasportato d’urgenza in ospedale, è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico ed ora è fuori pericolo.

La polizia di Stato ha già arrestato il presunto responsabile della brutale aggressione: si tratta di un cittadino rumeno che risulterebbe regolarmente impiegato nella ditta della vittima. Ignoto al momento il motivo del suo gesto: l’uomo è stato fermato nella notte e dovrà rispondere di tentato omicidio e spiegare perché ha accoltellato il suo datore di lavoro.

test shopping compulsivo

Shopping compulsivo: test psicologico creato da ricercatori per diagnosticarlo, eccolo

The Vampire Diaries 7×06 anticipazioni: chi c’è nel corpo di Jo? Julian complotta con Lily