in ,

Cosenza shock: pestato dal branco per avere difeso l’amica, denunciati minorenni

Ha difeso l’amica e compagna di scuola dagli scherni del ‘branco’, che la stava ricoprendo di pesanti insulti per essersi ribellata ad uno scherzo di Carnevale: questa la ‘colpa’ di un ragazzino di Cosenza, brutalmente pestato dai coetanei per avere osato difendere la giovane vittima.

L’adolescente è stato malmenato dai 15 coetanei minorenni, tutti di età compresa tra i 15 e 17 anni, – lo fa sapere l’Ansa in un’ultim’ora – che lo hanno colpito con calci, pugni e con una bomboletta spray alla testa, provocandogli diverse escoriazioni in varie parti del corpo, e la frattura scomposta di un dito della mano destra.

La violenta aggressione si è verificata sabato sera in Corso Mazzini a Cosenza. Dopo la denuncia della vittima, oggi gli uomini della Squadra volante e della Squadra mobile della Questura hanno individuato e denunciato per lesioni personali pluriaggravate 5 componenti del branco. Le indagini sono tuttavia ancora in corso: devono essere infatti ancora individuati glia altri baby aggressori.

Melissa Satta e Boateng gossip: compleanno con 300 rose

sicurezza password

Effettuare il login dal cervello? Sarà più facile che cambiare password