in

Cosmoprof 2014 a Bologna: le date del nuovo evento

Fra poco più di un anno si aprirà nuovamente a Bologna Cosmoprof, la più grande rassegna del beauty, e il sito ufficiale della manifestazione (www.cosmoprof.it) ha già messo a disposizione dei futuri clienti la propria home con tutte le info per la partecipazione: dall’11 al 14 aprile 2014, BolognaFiere offrirà alle Aziende di tutti i brand del benessere la migliore opportunità espositiva a livello mondiale.

Cosmoprof Bologna

Anche quest’anno, dall’8 all’11 marzo 2013, i padiglioni del quartiere fieristico cittadino hanno ospitato numerosi stand nazionali ed esteri, oltre a presentare straordinari eventi in passerella.

Il leit-motiv della 46° edizione appena passata è stato decisamente  un inno alla Natura: mai come quest’anno si è sentita la necessità del rispetto dell’ambiente, convogliando gli sforzi dei ricercatori verso l’impatto zero. Un intero padiglione, il 21, ha ospitato Cosmoprof Nature, una vetrina di prodotti cosmetici certificati, dall’estetica sempre ricercata e caratterizzati da imballi non inquinanti, leggeri, ecologici e riciclabili. Ma anche i grandi brand tradizionali della cosmesi non si sono lasciati sfuggire l’occasione per dialogare con un pubblico sempre più attento alle tematiche dell’ecologia.

Il grande spazio espositivo Davines, marchio italiano leader della produzione cosmetica per capelli (l’azienda nasce a Parma nel 1983), ha voluto il visitatore dentro i suoi laboratori – allestiti nell’ampio stand – offrendo l’esempio diretto della loro filosofia di bellezza sostenibile, con un omaggio dal profumo personalizzato per tutti gli ospiti. L’anidride carbonica derivata dalla produzione della linea “Davines Authentic Formulas” è compensata dalla riforestazione di alcune aree verdi protette in Costa Rica.

Tante, comunque, le Aziende che si sono dedicate al “think green”: non è stata da meno, infatti,  la Plante System, laboratorio dermatologico francese mirato alla produzione di una linea viso e corpo senza parabenifenossietanolo, con principi attivi biodegradabili e processi di fabbricazione che rispettano l’ambiente ed escludono i test sugli animali. Le stesse tinture per capelli, come quelle prodotte dalla rumena Gerocossen, sono a base di proteine e vitamine per la salute di cute e capello grazie a prodotti arricchiti con estratti di piante, olii e burri naturali ad alta tolleranza.

Senza ammoniaca è il “color recover” di Michele Mercier, una soluzione ottimale per coprire le radici grigie della ricrescita direttamente a casa propria, senza ricorrere alle mani esperte del parrucchiere: tramite un apposito applicatore di colore, chiunque può coprire i propri capelli grigi rendendoli brillanti e lucenti in pochi step.

Per rendere ancora più bella l’acconciatura, il Gloss Elixir di Coiffance rappresenta un trattamento eccezionale premiato in Francia da una giuria di consumatori: grazie alle proprietà nutritive dell’olio di Babassu ed al potere delle proteine della seta, il Gloss Elixir sublima la messa in piega illuminando e ammorbidendo il  capello. Dalla natura in soccorso a capelli crespi ed indomabili, la linea brasiliana Novex alla cheratina, che riscopre i poteri degli olii di cocco, di bambù, di oliva e di argan.

Completamente Made in Italy SEISETA di Napoli, che con l’innovativo sistema “capelli su capelli” evita la decolorazione e processi di ridefinizione del fusto pilifero grazie a snelle applicazioni flessibili e adatte ad ogni tipo di acconciatura. Jean Paul Mynè, italianissima nonostante il nome, offre un effetto liscio garantito per due mesi grazie al trattamento “Keratin Plus Gold” che ridona luminosità, riduce il volume e rende i capelli docili al pettine: tutti i prodotti di questa giovane e dinamica azienda di Macerata sono a base di sostanze naturali e natural simili, destinati esclusivamente a saloni di alta qualità.

Israeliane le creme Secret of Youth, una linea di cosmetici naturali dalla formula basata sulla sinergia dei principi attivi di frutta e vegetali che, con i loro contenuti di acidi e minerali, offrono nutrimento e protezione alla pelle. Sempre a base di minerali, il make-up e la linea viso di MICAbella Cosmetics, che dal 2001 ha creato una linea di cosmetici naturali al 100% con i più alti standard qualitativi.

Di grande successo, anche quest’anno, i padiglioni dedicati alla nail art: la decorazione delle unghie ha ormai convinto anche i più scettici, che la vedevano relegata ai margini della produzione cosmetica e delle novità in fatto di bellezza. un’intera Area ha ospitato stand di grandissimo richiamo, fra cui veri e propri minimarket a disposizione di chi volesse acquistare gel colorati e applicazioni varie per il “faidate”.

La manifestazione leader mondiale per l’industria della bellezza professionale ha confermato la propria capacità di attirare esperti ed appassionati di tutti i Paesi, testimoniando ancora una volta come il Made in Italy sappia sempre mantenere altissimi livelli qualitativi, e sia capace di produrre un circolo virtuoso nel panorama internazionale.

Il successo di Cosmoprof 2013 si ravvisa non solo nel numero di espositori e visitatori (quasi 180.000 ospiti provenienti da ben 135 Nazioni, a fronte di 2320 stand presenti), ma anche nel nuovo, vincente sodalizio con la Città, che ha accolto nel proprio centro storico l’evento Beauty in Vogue Night – la notte della bellezza e della moda. Patrocinata dal Comune di Bologna ed ideata da Vogue Italia e Cosmoprof Worldwide per coniugare l’anima fashion al mondo della cosmesi,  l’iniziativa ha visto protagoniste le vie del centro di Bologna nella serata di sabato 9 marzo.

Ma l’attenzione non si è rivolta solo al mondo beauty: presso la storica Biblioteca dell’Archiginnasio è stata allestita una mostra fotografica con le cover più rappresentative di Vogue Italia, e grazie all’impegno di Ascom/Confcommercio, i negozi hanno osservato l’apertura straordinaria fino alle ore 22, per gli appassionati dello shopping.

I tanti  brand che hanno aderito alla “notte bianca”  hanno proposto oggetti limited edition i cui ricavi saranno destinati ai fondi di intervento per le zone colpite dal terremoto in Emilia, in particolare al Comune di Crevalcore. Un valore aggiunto all’insegna della bellezza e della solidarietà – in attesa delle nuove iniziative per la prossima edizione!

Written by Katia Pellegrini

Nata a Parma il 9 dicembre 1963, risiede a Bologna. Ha sempre amato la scrittura, e da diversi anni si occupa di redazione giornalistica, in particolare per quanto riguarda il cinema, l'arte in generale e la moda. Dopo il liceo artistico e l'Accademia di Belle Arti, ed al corso di laurea in Storia Orientale, ha insegnato per alcuni anni ed ha maturato la sua esperienza lavorativa dapprima nella moda come stilista, poi nella formazione e nell'organizzazione di eventi.

Stasera in diretta Tv: Crozza, Eroi di Tutti i Giorni, Paperisima

Pagamento debiti PA, le richieste di modifica delle imprese