in ,

Costa Concordia, fase finale del processo: a giorni la richiesta di condanna per Francesco Schettino

Il processo sul naufragio della Costa Concordia è ormai giunto alle sue battute finali. A Grosseto ieri sono stati chiamati a deporre i testimoni proposti dalla difesa dell’ex comandante, in seguito la requisitoria del pm che durerà due giorni, poi seguita dalla richiesta di condanna per Schettino, sempre presente in aula. Oggi e domani avranno luogo altre udienze, che prevedono l’intervento del pool di 39 avvocati di parte civile che faranno le richieste di risarcimento dei danni per i naufraghi scampati al naufragio all’ex comandante Schettino e al responsabile civile di Costa crociere spa.

“Schettino scosso e inadatto” – così nella sua deposizione il capitano di vascello Leopoldo Manna, che racconta ai giudici le tragiche fasi del naufragio: “Schettino mi parlava per flash al telefono e mi sembrò scosso, filtrai nella mia mente quello che mi aveva detto per farmi un’immagine e mi balenò che non era l’interlocutore più adatto in quel momento, e mi ricordo di aver riferito questa impressione in centrale operativa”.

offerte voli low cost Praga Roma Milano Bergamo Orio al Serio

Offerte voli low cost per Praga da Roma e Milano

Fabrizio Corona OGGI NEWS

Fabrizio Corona, richiesta arresti domiciliari: il Tribunale di Sorveglianza si pronuncerà oggi