in

Costa Concordia ultime notizie: il relitto sarà smantellato a Piombino

La Costa Concordia sarà smantellata a Piombino. Nella tarda mattinata di oggi, infatti, il Consiglio dei Ministri ha recepito la proposta del Ministro dell’Ambiente Corrado Clini e ha autorizzato il Dipartimento della Protezione Civile a mettere in campo tutti gli strumenti e ad adottare i provvedimenti per il trasporto al porto di Piombino del relitto della Costa Concordia, adagiato dalla notte del 13 gennaio 2012 a pochi metri dal porto dell’Isola del Giglio.

Ministro Clini Ilva Taranto

La notizia era nell’aria ed era già stata anticipata dallo stesso Ministro Clini che intervenendo  alla presentazione del rapporto Ocse sulle performance ambientali dell’Italia aveva dichiarato: “La nave sarà trasportata nel porto più vicino al luogo del naufragio in perfetta osservanza delle regole europee che riguardano la gestione dei rifiuti, perché la Costa Concordia così come è oggi si configura esattamente come un rifiuto”.

Piombino vince quindi la ‘battaglia’ per lo smantellamento del relitto su due porti importanti come Livorno e Palermo. Dopo che lo scalo siciliano era stato scartato per la lontananza dall’Isola del Giglio, il ballottaggio tra le aree portuali della medesima provincia ha visto soccombere quella del capoluogo.

Seguici sul nostro canale Telegram

Approvato il codice anti-corruzione per i dipendenti pubblici

genova luigi ferraris

Genoa-Milan Serie A: ultime notizie e probabili formazioni