in ,

Cotto e Mangiato, ricetta del giorno 14 aprile: Tartare di tonnetto allitterato

La ricetta di oggi, 14 aprile 2015, di Cotto e Mangiato, presentata da Tessa Gelisio, è la tartarre di tonnetto allitterato. Quali sono gli ingredienti ed il procedimento per la realizzazione di questo piatto molto buono a base di pesce? Perché si chiama allitterato? Tessa Gelisio spiega, “Perché sui fianchi di questo tonnetto sono impressi segni che sembrano scritte. E’ un pesce ottimo e poco conosciuto, una strepitosa alternativa al tonno, che dovremmo imparare a consumare meno”. Ecco la ricetta di Cotto e Mangiato.

Ingredienti: un tonnetto di 1 kg e mezzo, 500 g di sale fino e 500 g di zucchero, 75 g di valeriana e 1 avocado.

Procedimento: coprire il pesce con il sale e lo zucchero e lasciarlo riposare per 5 orette (prima il tonnetto si lascia in freezer per due giorni, per evitare i batteri tipici del pesce crudo). Dopo le 5 ore il tonnetto dev’essere sfilettato con cura, bisogna togliere le eventuali lische dalla sua pelle, e va tagliato a dadidi. Nel frattempo, si mettono nel piatto la valeriana e l’avocado (tagliato a cubetti), e poi si posiziona al centro la tartare, condita con un’emulsione di succo di limone, sale ed olio. Il piatto è di circa 600 calorie.

Marco Verratti

Calciomercato: Verratti era della Roma, Luis Enrique disse no

Madonna bacia il rapper Drake, ma lui reagisce male