in ,

Creato il sangue artificiale: in Transilvania

Sembra una notizia da annoverare tra le tante bufale che circolano su Internet. Invece, viene dalla Transilvania (Romania), la patria del leggendario vampiro Conte Dracula il primo sangue artificiale creato non da cellule staminali.

sangue-artificiale

Ad averlo prodotto è stato un gruppo di scienziati dell’Università Babes-Bolyai di Cluj-Napocadella coordinati dal dottor Radu Silaghi-Dumitrescu, che ha ricavato anche l’ingrediente segreto della formula per questo sangue artificiale. Si tratta dell’emeritrina, una proteina del sangue estratto dai “vermi di mare” (o anellidi policleti) più stabile della nostra emoglobina perché in grado di resistere alle sollecitazioni chimiche e meccaniche. Sollecitazioni che avevano fatto fallire tutti i precedenti tentativi di preparare un plasma artificiale idoneo per la trasfusioni.

Dopo sei anni ininterrotti di studi, il sangue artificiale è stato sperimentato iniettandolo nell’organismo di alcuni topi. Nessuno dei roditori ha avuto “…effetti collaterali, e questo è esattamente quello che vogliamo” ha spiegato il titolare della scoperta, che si è basato sulle ricerche di un altro scienziato, il professor Marc Turner, docente all’Università di Bristol ed Edimburgo.

Oltre alla proteina contenuta nei vermi di mare, il sangue è composto da acqua, sali minerali e albumina. Al contrario del sangue umano, quello artificiale è incolore ma i benefici che potrebbe portare a livello di trasfusioni è notevole, se si pensa che ogni anno occorrono circa 40 unità di sangue ogni 1000 persone, di cui  duemilioniquattrocentomila solo per l’Italia. In particolare, troverebbe applicazione nelle emergenze, in quanto questo composto è in grado di trasportare ossigeno alle cellule dell’organismo in cui viene iniettato e risulterebbe compatibile con quasi il 98% della popolazione mondiale, indipendentemente dal gruppo sanguigno posseduto.

trasfusione sangue

Inoltre, questo sangue non deve essere congelato durante il trasporto ma può essere venduto sotto forma di una comoda confezione “ad uso istantaneo” a cui basta aggiungere acqua per ottenere il prodotto pronto all’uso. Tuttavia, ci vorranno ancora due anni di sperimentazioni su altri animali, prima di passare alla quella umana.

Nel frattempo possiamo consolarci con il fatto che la Transilvania, la terra di mostri che si nutrivano del sangue altrui, oggi il sangue lo dona, anche se artificiale.

Seguici sul nostro canale Telegram

Zenit, Hulk lascia: torna in Brasile?

anticipazioni beautiful

Anticipazioni Beautiful giovedì 7 novembre: Bill corre a sostenere Brooke