in ,

Crema al veleno d’api: le proprietà del nuovo botox naturale

E se anche per il botox fosse tempo di essere superato con una formula antiage migliore? L’ultima tendenza di bellezza per combattere i segni dell’invecchiamento pare infatti essere il veleno d’api, o meglio, le creme a base di veleno d’api. Quali sono i suoi effetti, funziona davvero? Ci sono delle controindicazioni? Urban Donna – Bellezza vi spiega come funzionano le creme al veleno d’api.

Le creme al veleno d’api sembrano essere davvero efficaci sui segni dell’età grazie a due sostanze contenute in esse: l’apamina, ovvero una tossina che produce un effetto distensivo immediato sulla pelle simile a quello del botulino con la differenza che il veleno d’api non blocca il movimento dei muscoli facciali e quindi non ha il brutto effetto collaterale dell’irrigidimento a lungo andare delle espressioni del volto, e la mellitina ovvero un insieme di amminoacidi che spinge la pelle ad autoripararsi. L’applicazione della crema al veleno d’api spinge quindi la pelle alla produzione di collagene ed elastina che sollevano e rassodano il viso.

A chi è consigliata la crema al veleno d’api e chi invece deve dovrebbe evitarla? Sembrerebbe che la crema al veleno d’api sia particolarmente consigliata a chi ha pelli mature perché va a combattere l’infiammazione cellulare che sembra essere stata recentemente ritenuta dai ricercatori una delle maggiori cause dell’invecchiamento della pelle. È invece sconsigliata a chi è allergico alle punture delle api perché potrebbe provocare arrossamenti e orticarie. Sembrerebbe quindi davvero un rimedio miracoloso: l’unico problema? Il costo. Un grammo di veleno d’api infatti è prodotto da circa 10 mila insetti e il costo diventa abbastanza elevato per i più; è per questo che per il momento la crema al veleno d’api può ritenersi un prodotto di nicchia.

Credit Foto:: Ikonoklast Fotografie / Shutterstock

festival scienze roma 2016

Festival delle Scienze Roma 2016, ospiti ed eventi imperdibili per l’undicesima edizione dedicata alla “Relatività”

Isola dei Famosi 2016, la rivelazione di Mercedesz: “Paola era innamorata di un cameraman”