in

Crisi di coppia: ecco cosa succede al corpo dopo 20 anni di litigi

Crisi di coppia o meno, durante l’arco del rapporto si litiga spesso, si alza la voce l’uno contro l’altro. A volte non lo facciamo di proposito, siamo stanchi, stressati per via del lavoro. Insomma, i motivi possono essere molti, ma la domanda che ci si pone dopo un certo periodo ce la poniamo tutti ed è: queste litigate che effetto hanno sul nostro fisico? Una ricerca statunitense ha indagato il fenomeno, ecco cosa dicono gli esperti.

La ricerca, condotta alla Northwestern University, è stata pubblicata sulla rivista Emotion, è ha preso in considerazione un campione di ben 156 coppie provenienti dalla zona di San Francisco. Lo studio ha avuto inizio nel 1989 ed è durato vent’anni. Nell’arco di tutto il periodo di osservazione, le coppie in esame sono state seguite in laboratorio per quattro volte, rispondendo a specifiche domande sulla loro vita di coppia. Mentre venivano interrogati, erano ripresi da una telecamera: in questo modo gli scienziati hanno potuto segnalare tutti quegli atteggiamenti anomali che emergono quando si prova rabbia, stress, ansia e preoccupazione.

In un secondo tempo sono stati raccolti dei dati sulla condizione di salute dei soggetti, arrivando alle conclusioni: l’80% degli uomini che ammetteva di provare rabbia molto spesso, riscontrava problemi a livello di apparato cardiovascolari. Per quei soggetti, sempre maschi, che trattenevano le loro emozioni, come rabbia, ansia e stress, sono stati riscontrati problemi all’apparato muscolo scheletrico nel 40% dei casi. Le donne, al contrario, non hanno evidenziato nessuna di queste correlazioni. Ovviamente non basta un esperimento per avvalorare questa tesi e in futuro verranno effettuati ulteriori approfondimenti in merito.

Photo Credit: Andrey_Popov/Shutterstock.com

7 idee con i bambini per il ponte 2 giugno 2016

Ponte 2 giugno 2016: dove andare con i bambini? 7 idee sorprendenti, tra gioco e natura

Sciopero trasporti calendario giugno 2016

Sciopero trasporti giugno 2016: autobus, aerei e treni, ecco il calendario completo