in

Crisi di governo, oggi secondo giorno di consultazioni al Quirinale: i big al Colle

Le consultazioni del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, al Quirinale, proseguono. Oggi ci sarà l’incontro di questi con i rappresentanti dei maggiori partiti. La prima giornata è partita dapprima con la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, poi con il presidente della Camera Roberto Fico. In seguito il capo dello Stato ha ascoltato i gruppo parlamentari, a partire dal Gruppo delle Autonomie (Svp, Patt e Uv) del Senato, che si è detto «disponibile a sostenere un governo» con maggioranza incentrata su M5s e Pd, qualora si venisse a formare. L’importante per il Gruppo delle Autonomie è che il nuovo esecutivo abbia una “forte impronta europeista”, questo perché le elezioni immediate rischiano di portare al temuto aumento dell’Iva.

Crisi di governo, «Un esecutivo non breve, non di transizione, ma un governo politico», le parole di Loredana De Petris

Secondo Loredana De Petris, presidente del gruppo misto del Senato, è «pericoloso precipitare il Paese» alle urne, per questo si ritiene necessario la nascita di «un governo non breve, non di transizione, ma un governo politico». Ai colloqui col presidente della Repubblica erano presenti, oltre alla De Petris, Piero Grasso, Riccardo Nencini ed Emma Bonino. Proprio quest’ultima ha voluto precisare: «Serve un governo di totale alternativa politica e programmatica rispetto a quello finora visto. Il governo avrà il compito di fare ma anche di disfare, mi riferisco al decreto sicurezza bis, alla questione migranti, allo sperpero di fondi pubblici: un autorevole governo del fare e del disfare!». Successivamente Mattarella ha sentito al telefono Giorgio Napolitano, che al momento non è a Roma.

leggi anche l’articolo —> Crisi di governo, Anna Maria Bernini: «La stabilità politica viene solo da nuove elezioni!»

Crisi di governo, Zingaretti: «No ad accordi sotto banco!»

Insomma Matteo Salvini sembra essere stato messo all’angolo, ma l’ipotesi di un’intesa tra Movimento 5 stelle e Partito Democratico resta una strada tutt’altro che semplice da percorrere. Starà in parte al leader Nicola Zingaretti negoziare e verificare se ci sono le possibilità per formare un governo di svolta, di radicale cambiamento rispetto all’esperimento populista. Se così non dovesse essere, si dovrà tornare alle urne. Zingaretti ha ribadito nel pomeriggio la sua linea: «Non vogliamo e non possiamo entrare in un governo che propone il Conte bis. Bisogna dare vita a nuovo governo cioè una nuova squadra, però unito intorno al programma. No ad accordi sotto banco!». Dal canto suo Salvini ha rilanciato: «Sono passati in una settimana dalla Lega a Renzi…Che stomaco che hanno!», ha dichiarato il leader della Lega, che ha poi aggiunto: «Gli altri in queste ore parlano di posti, di poltrone. Noi di manovra, di come tagliare le tasse e aiutare gli italiani».

leggi anche l’articolo —> Crisi di governo, lettera di Di Maio a Conte: «Sei una delle scelte di cui vado più fiero!»

Consultazioni al Quirinale: i big attesi al Colle

Come si mette per il nostro paese? Bisognerà attendere l’esito dell’incontro dei big di oggi, 22 agosto 2019. La giornata si è aperta alle 10 con l’arrivo della delegazione di Fratelli d’Italia guidata da Giorgia Meloni. Alle 11 seguirà il Partito Democratico e alle 12 il gruppo di Forza Italia. Le consultazioni di Mattarella proseguiranno nel pomeriggio: alle 16 arriverà la Lega e infine alle 17 il Movimento Cinque Stelle.

leggi anche l’articolo —> Crisi di governo, Conte si dimette: al via le consultazioni, i possibili scenari

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di UrbanPost. Nasce a Frosinone il 13 febbraio del 1991, quando in Ciociaria la neve non si vedeva da anni e l’Italia tirava un sospiro di sollievo per la fine della guerra del Golfo. Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il brillante percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi", “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

il re leone timon e pumbaa

“Il Re Leone” al cinema: che animali sono Timon e Pumbaa?

nadia toffa

Nadia Toffa, morta nonna Maria: non ha retto al dolore