in

Crisi Turismo: albergatore si uccide a Lipari

La crisi del settore alberghiero italiano miete una nuova vittima. Questa mattina a Lipari, capoluogo delle Isole Eolie, si è ucciso un noto albergatore, Edoardo Bongiorno, titolare dell’albergo Oriente, uno dei più noti dell’isola. L’uomo si è tolto la vita all’interno del suo albergo con un colpo di pistola alla testa.

Hotel Oriente Lipari

Sul caso indaga la Polizia, ma secondo le prime indiscrezioni il suicidio dell’uomo sarebbe dovuto alle pesanti condizioni economiche in cui versava da tempo la sua attività.

La crisi del settore alberghiero italiano non sta risparmiando nemmeno il rinomato arcipelago siciliano: proprio ieri era stata diffusa la notizia della chiusura di due strutture alberghiere storiche di Vulcano, seconda isola per importanza delle Eolie. Qui hanno chiuso due storici hotel, il celebre “Les sables noires” e “L’Eolian Hotel”, eleganti strutture aperte fin dagli anni ’60 e che hanno ospitato per le vacanze nelle Eolie anche vip e personaggi famosi.

Written by Andrea Monaci

49 anni, è direttore editoriale di Urbanpost.it fin dalla sua fondazione nel 2012. Ha iniziato la sua carriera nel 1996, si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto per "Il Secolo XIX", "Lavoro e Carriere", "La Voce dei Laghi", "La Cronaca di Varese".

Mezze maniche con crema fredda di gamberi: foto e ricetta

Yelp lancia il Revenue Tool per valutare il fatturato in arrivo