in ,

Crisi Ucraina, Berlusconi difende Federazione Russa: “Nato irresponsabile”

Questa mattina plurimi colpi di artiglieria sono stati sparati vicino all’aeroporto di Donetsk, centro nevralgico della ribellione filo-russa nell’est dell’Ucraina. Ancora, sporadici bombardamenti, oggi all’alba, nella periferia di una delle principali città dell’Ucraina orientale, Mariupol.Crisi Ucraina

Si parla quindi di violazione della tregua scattata venerdì alle 18 (17 ora italiana), ma non si capisce di chi sia la responsabilità e le accuse in merito sono reciproche. Il primo a denunciare il non rispetto dell’accordo per il cessate il fuoco, Vladimir Macovich, presidente del consiglio supremo della repubblica di Donetsk; a seguire, il portavoce militare ucraino Andrei Lisenko ha dichiarato che, dopo la tregua, è stata sparata una decina di colpi su alcune postazioni dell’esercito governativo.

Mosca intanto avverte, attraverso il ministero degli esteri: “Se la nuova lista di sanzioni della Ue entra in vigore, ci sarà sicuramente una reazione da parte nostra”. E anche il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, oggi in un intervento telefonico al raduno dei giovani di Fi, a Giovinazzo (Bari), si è espresso in merito, accusando la Nato di irresponsabilità: “A causa di una malaugurata carenza di leadership internazionale, si sta assumendo un atteggiamento ridicolmente e irresponsabilmente sanzionatorio nei confronti della Federazione Russa, che non può non difendere i cittadini ucraini di origine russa che considera come fratelli”.

mario balotelli twitter

Mario Balotelli ci riprova con Fanny Neguesha? Apparso un messaggio misterioso su Instagram

miss italia 2014

Miss Italia 2014 news e anticipazioni: La vincitrice della 75esima edizione sarà la nuova Sofia Loren