in ,

Cristiano De André incidente in Gallura, parla la figlia Francesca: “Vi dico come sta mio padre”

Cristiano De André la notte del 30 marzo scorso è stato vittima di uno spiacevole incidente stradale, in Sardegna, in una strada vicina al villaggio di Portobello di Gallura. L’artista, figlio del grande Faber, è rimasto bloccato con l’auto insieme ad un’amica nelle acque del torrente Vignola e solo dopo ore i due sono stati tratti in salvo dai carabinieri. La notizia è presto rimbalzata da un sito all’altro, e sull’incidente è stato scritto di tutto. “Cristiano De André era in auto con una donna misteriosa”, “Il figlio di Fabrizio De André era in stato d’ebbrezza al momento dell’incidente”; e ancora: “I carabinieri gli hanno chiesto di sottoporsi al test dell’etilometro. Pare che a quel punto ci sia stata una reazione scomposta da parte di lui, con urla e le solite frasi intimidatorie di chi si sente intoccabile”, ha scritto su Facebook Filippo Magri, ex pubblicitario che vive in Gallura.

Ma come è andata davvero? Ieri pomeriggio la figlia di Cristiano, Francesca De André, è intervenuta al telefono durante la puntata di Pomeriggio 5 ed ha parlato dell’incidente capitato a suo padre: “Mio padre sta bene, grazie a Dio sono riuscita ad avere sue notizie. Negli ultimi giorni in Sardegna è piovuto, vicino alla nostra casa al mare c’è un ponticello e probabilmente passando in macchina questo fiumiciattolo li ha trascinati con sé”. Francesca si era rivolta alla D’Urso il 31 marzo, proprio per lanciare un appello e chiedere notizie di suo padre con il quale non era riuscita a mettersi in contatto. “Mio padre e l’amica sono rimasti bloccati, sono stati “in ammollo”, diciamo così. Mio padre non riusciva ad aprire la portiera della macchina e sono rimasti qualche ora nell’acqua. Poi sono intervenuti i carabinieri e li hanno aiutati ad uscire dall’auto. Siamo stati tutti in ansia, mio padre era molto agitato ma fortunatamente non si è fatto male fisicamente”.

Cristiano De André, dal canto suo, nella tarda serata di ieri ha deciso di chiarire la vicenda scrivendo un post su Facebook per spiegare davvero com’è andata. Ha puntualizzato che molte inesattezze sono state divulgate sul suo conto, ed ha invitato chiunque abbia scritto delle ‘non verità’ su di lui a rettificare quanto prima. Questo il suo messaggio sul social network: “Ci terrei a precisare alcune cose riguardo all’incidente avvenuto qualche giorno fa e che mi ha visto coinvolto: Non ero io alla guida del autoveicolo al momento dell’incidente, come si evince dal verbale. Non sono io il proprietario dell’autovettura. Con questo vorrei che molte cose che sono state scritte a riguardo vengano rettificate! Molte testate giornalistiche hanno scritto che invece ero io alla guida del veicolo, in stato di ebrezza e che mi sarei rifiutato di fare il test dell’etilometro. Lascio a voi le vostre personali considerazioni, e attendo invece di risolvere la questione con chi di dovere, nelle appropriate sedi legali! Cristiano”.

 

Foto Facebook

ricette pasqua 2015 sicilia

Pasqua 2015 pranzo di carne in Sicilia: ricette veloci del menù della tradizione

Le Donatella intervista esclusiva

Le Donatella, Isola dei Famosi 2015: intervista esclusiva