in

Crollo Ponte Morandi: potrebbero esserci ancora vittime sotto le macerie

Genova crollo Ponte Morandi news: purtroppo un atroce dubbio si fa con il passare dei giorni sempre più insistente. A sollevare l’interrogativo è il programma di Rai 3, Chi l’ha visto?, nella striscia mattutina: “Possono esserci persone scomparse sotto le macerie ancora non rimosse del Ponte Morandi a Genova?”. Sì, perché anche se tutti i dispersi segnalati dalle famiglie subito dopo il crollo sono stati ritrovati cadavere dalle squadre di soccorso nei giorni successivi al disastro, altre due persone mancherebbero all’appello. Si tratta di due uomini che secondo quanto riferito dal programma di Rai 3 si trovavano in Liguria in quei giorni, e risultano irreperibili dalle ore precedenti il crollo del ponte di Genova, avvenuto alle 11:30 del 14 agosto scorso. Si tratta del giovane francese Emilien Martin. Viaggiatore e amante dell’Italia, Martin è stato ripreso dalla telecamera di un supermercato di Mentone, a due passi da Ventimiglia, il 13 agosto, il giorno prima della tragedia di Genova. Da allora di lui non si ha più traccia. I familiari sono certi che possa essere arrivato in Italia, Paese che lui ama moltissimo. Talvolta indossa degli occhiali e al momento della scomparsa i suoi capelli erano rasati ai lati con una caratteristica cresta al centro della nuca e il pizzetto come nella foto.

“Non si può escludere in termini assoluti che sotto le macerie del Ponte Morandi ci siano altre vittime. Solo quando saranno rimosse tutte le macerie avremo la certezza. I dispersi segnalati in quel periodo sono stati tutti ritrovati e non abbiamo ricevuto altre segnalazioni”, ha detto ai microfoni di Chi l’ha visto? il prefetto di Genova, Fiamma Spena, rispondendo all’inviato della trasmissione. “E’ possibile che sotto le macerie ci possa essere qualcuno la cui scomparsa non è stata segnalata?” aveva chiesto Federica Sciarelli nella puntata andata in onda il 12 settembre scorso, vista la possibilità che il giovane scomparso possa essere passato per il capoluogo ligure il giorno dopo l’ultima segnalazione.

Non solo, anche una seconda persona risulta scomparsa dal 12 agosto. Si tratta di Giovanni Bottero, l’uomo di 87 anni di cui si sono perse le tracce nei boschi di Campo Ligure, nell’entroterra genovese. Nell’appello al programma Rai, i familiari hanno fatto sapere che: “Giovanni Battista Bottero, 82 anni, vive con la moglie a campo Ligure (Genova). Alle 9 di domenica 12 agosto è uscito per la consueta passeggiata, ma non è più rientrato. Dal pomeriggio il suo cellulare è risultato spento. E’ solito camminare in località Maddalena, sulle strade che collegano Campo Ligure e Masone e quelle che portano a Capanne di Marcarolo. I familiari temono che abbia avuto un vuoto di memoria”.

TUTTE LE NOTIZIE DI CRONACA SU URBANPOST, LEGGI 

 

Telefono Azzurro pubblica bando per 28 Volontari: c’è tempo fino al 28 settembre

Prete pedofilo freddato da due colpi di pistola: indagato il padre delle due vittime