in

Crozza Copertina Ballarò 10 giugno: più Balotelli e meno ballottaggi, più Renzi e meno Pd (Video)

Anche questa sera, martedì 10 giugno, c’è stato il 38esimo appuntamento settimanale con “Ballarò” e, come di consueto, la copertina satirica di Maurizio Crozza. Il comico genovese influenzato si rivolge a Floris dicendogli che non è più tempo di parlare di ballottaggi perché a due giorni dai Mondiali in Brasile è meglio di Balotelli. “L’unica cosa di cui si parlerà da oggi in poi sarà la scelta tra Balotelli e Immobile. Lo capisci come è messo questo Paese, secondo me  ci rappresenta di più ai Mondiali ‘Immobile’!”  Ballarò facebook 10 maggio

Nonostante la bronchite ci teneva ad essere lì per incontrare una delle persone più amate d’Italia: l’ex sindaco di Pavia Alessandro Cattaneo. E il ligure rivolgendosi a quest’ultimo gli domanda come ha fatto a perderla e che fino a poche settimane fa era il sindaco più amato d’Italia. E gli domanda se ha capito in quale parte dello Stivale era amato perché, a occhi, a Pavia è da escludere. E Cattaneo è lì stasera perché, improvvisamente, si è liberata l’agenda. E poi chiede di parlare ancora di calcio in quanto ai ballottaggi si è già detto tutto, che se voleva invitare qualcuno che ha perso per colpa di Berlusconi, “non chiamare Cattaneo, chiama Seedorf!” Crozza decide di tornare a parlare dei ballottaggi di domenica facendo un’analisi ironica delle reazioni politiche ai risultati, facendo un riassunto. Il Pd, dopo il trionfo alle Europee, ha vinto nel 70% dei capoluoghi e si lecca le ferite.  Grillo dopo la sberla alle Europee, ha preso un sindaco su 29…e canta vittoria. È un po’ come se Napoleone dopo Waterloo avesse detto ‘vabbè però poi ho vinto a briscola, praticamente siamo pari!’ Comunque il derby Pd-5Stelle continua. A Bagheria ha vinto Patrizio Cinque e a Bergamo ha vinto Canale5 con Giorgio Gori che ne è diventato Primo Cittadino. Festeggiando con la Parodi intonando  “Bella Ciao”. “Che è come se Eugenio Scalfari cantasse: ‘Opla Gangnam Style’”. “Comunque con o senza Gori, il Pd ha vinto tanto pur perdendo le roccheforti: per dire ha perso Padova, che era così del Pd che ce l’avevano sulla targa delle auto. Ma soprattutto ha perso Livorno che era di sinistra da 70 anni. Era nato anche il Pc nel 1921. Praticamente è come se i paperi avessero perso Paperopoli.  A Livorno sono strani eh? Alle Europee,  il Pd ha  preso il 52%. Ma come sindaco hanno scelto uno del M5S…”.

Perché i giovani italiani non vogliono votare Pd ma vogliono votare solo Renzi, che funziona come il testimonial delle pubblicità. Piace più l’attore del prodotto. La strategia di Renzi è geniale: “Se vincono a Pavia il merito è suo, se perdono Livorno la colpa è del vecchio Pd.  Se vincono le Europee il merito è suo se arrestano il sindaco di Venezia la colpa è del vecchio Pd.”

 

 

 

http://youtu.be/1opAmeUkC9Y

Jennifer Aniston in crisi: timore di incontrare Brad Pitt al matrimonio di Clooney

Mondiali 2104: ​Gigi Buffon e Ilaria D’Amico, fuga a Firenze prima del Brasile