in

Crozza Copertina Ballarò 8 ottobre: il ventennio berlusconiano che si è concluso e il nuovo ventennio Letta-Alfano che si prospetta (Video)

Anche ieri sera, martedì 8 ottobre c’è stato il quinto appuntamento settimanale con “Ballarò” e, come di consuetudine, con la copertina satirica di Maurizio Crozza. Il comico genovese inizia il suo intervento interrogandosi sul ventennio berlusconiano conclusosi e ponendosi la domanda con chi dovremo passare i prossimi 20 anni. Il ligure si sofferma a ragionare su chi dei due, tra Letta e Alfano, sia il migliore. Certo è finito un ventennio e questo lo dicono tutti ed è proprio vero che quando ci si diverte il tempo vola! Il problema, ora, sta nel prossimo ventennio: sempre con Letta e Alfano? Loro due sono decisamente dei numeri due: come fossero “Robin e Robin” oppure “Watson e Watson!” Tutto questo è la premessa ad una filastrocca che prende in esame in due sulla melodia di Robin Hood targato Disney. L’eroe di Sherwood che ha messo l’Imu ai ricchi per toglierlo ai poveri… ma in compenso c’è la stabilità. Crollano i consumi? Ma con stabilità, disoccupazione? Ma con stabilità. Si è così stabili che praticamente si è morti. Ballarò 8 ottobre

E parlando di stabilità nella fisica Crozza tira in ballo il professore Antonino Zichichi. E proseguendo nel monologo dice che: “Uno stato si dice stabile se dopo una perturbazione esterna, tende spontaneamente a tornare allo stato iniziale a causa del Pd che fa un  passo indietro sull’Imu.” Questa è scienza? No è una presa in giro della sinistra, che però coinvolge anche il Pdl. Perché, con questa stabilità, non si riconoscono più i due fronti.  E le due compagini sembrano due gemelli monozigoti. In realtà scherza perché qualche differenza c’è ancora: nel Pdl non si sa chi comanda mentre nel Pd non  si è mai saputo.

Adesso sia nel Pd che nel Pdl si preparano i congressi.  Infatti per i democratici sono fondamentali come linfa vitale, simile all’antipatia di Del Pietro che ne ha bisogno per vivere. Del resto se fosse simpatico Libero chi lo leggerebbe? Proprio nessuno! Diverso invece è il caso del Pdl dove nel loro unico congresso è stato cacciato Fini e il tutto è durato tre secondi. E il comico ipotizza anche un maxi congresso che unisca Pd e Pdl in “un’aula bunker”. Finisce il suo intervento di ieri sera riferendosi all’ipotesi dei servizi sociali per Berlusconi che dovrebbe trovarsi un’associazione che aiuti persone con gravi e seri problemi nel comportamento e quindi il suggerimento che lui dà è quello di non cercare tanto lontano questo posto ma continuare a restare nel Pdl.

 

 

 

 

http://youtu.be/YjddNvB3XL8

Seguici sul nostro canale Telegram

Moda, arriva il profumo firmato Liu Jo

Calciomercato Juventus: Vidic non rinnova col Manchester e si avvicina ai bianconeri