in

Crozza Copertina Ballarò, 9 luglio: Berlusconi e il suo “esercito” e gli F35 al posto dei canadair (Video)

Imperdibile e consueto appuntamento nell’ultima puntata della stagione, con la copertina di Ballarò firmata dal poliedrico comico genovese Maurizio Crozza che ironizza sui fatti politici della settimana. All’inizio dello scoppiettante monologo di Crozza, il comico ligure esprime tutto il suo rammarico, dando del pazzo al conduttore, davvero questa è l’ultima puntata? Proprio adesso che si decide tutto si va in ferie,: sull’Imu, sugli F35, sul segretario del Pd, sulla condanna a Berlusconi. È come essere con una donna e andarsene subito dopo essersi messo il preservativo”. La metafora è appropriata per introdurre il nuovo tema, la condanna di Silvio Berlusconi, in arrivo il prossimo 30 luglio e in attesa della Cassazione.

Maurizio Crozza

Crozza sostiene che se a fine luglio condannano l’ex Premier non c’è nemmeno ‘l’esercito di Silvio’ a difenderlo: un conto è proteggerlo in bassa stagione ma a luglio sono già tutti al Billionaire. Nel Pdl sono tutti imbestialiti e la Repetti afferma che l’Italia è vicina a un colpo di Stato come in Egitto. Il parallelismo Silvio – Egitto lo porta ad immaginare che Berlusconi rischia il carcere o il volontariato e, in questo secondo caso, potrebbe farlo tra le persone più svantaggiate e: “Me lo vedo già mentre accompagna al parco Bersani”.

Se ci sono dei problemi nel Pdl anche il Pd è agitato dalla questione degli F35:Finiamo senza sapere se sti benedetti F35 li prendiamo o no”. Secondo il genovese sono 13 miliardi spesi bene a maggior ragione durante questoboom economico”, del resto il governo taglia il numero dei canadair per spegnere gli incendi che non sono un’emergenza del nostro Paese!Meglio gli F35, c’è l’emergenza Vietcong”. Crozza poi torna su Renzi che si sta organizzando per fare la quarta Leopolda, un appuntamento fisso come le commedie sexy anni ’60, un incontro dimenti intelligenti che parlano”  senza fine finché non arriva la cena. Del resto Renzi vuole un Pd nuovo, più aperto… quasi sfondato.

 

 

http://youtu.be/BOFuSGCoEyE

Le confessioni “molto private” di Francesco Totti

Vittime sul lavoro in calo nel 2012, diminuiscono anche gli infortuni