in

Crozza copertina diMartedì 9 dicembre 2014: da Mara Venier a Venezia al Presepe di Matteo Salvini

Cosa è successo nella Copertina di Maurizio Crozza all’interno della puntata di questa sera, martedì 9 dicembre 2014, di diMartedì? Il comico genovese è passato da Il Padrino a Mara Venier sindaco di Venezia terminando con il parlare con Matteo Salvini, Segretario della Lega Nord, per chiedergli, retoricamente, come mai sia tanto attaccato al Presepe.  Ricollegandosi alla Copertina della scorsa puntata Crozza ha esordito dicendo: “la settimana scorsa ho imitato il Padrino e il giorno dopo mi ha chiamato dicendomi …. va bene la satira ma se mi paragoni a sta gentaglia ti querelo”. Insomma il vero Padrino non vuole avere nulla a che fare, secondo Crozza, con la Mafia della Cupola di Roma visto oltretutto che: “Valerio Fioravanti ha detto di Carminati che è uno che non vuole porsi limiti” e che: “Carminati era l’uomo invisibile e invece Buzzi lo conoscevano tutti….

Crozza ha poi proseguito dicendo: “a Roma non c’è politico che non si sia fatto una foto con Buzzi…” ed aggiunto: “Roma non è mai stata così nel caos… ieri il sindaco Marino ha chiesto a Papa Francesco di pregare per Roma che è un po’ come per la Camusso chiedere a Briatore 20 omaggi per il Billionaire” e concludere questo frangente con un appello del Papa a Marino: “se può spostare la panda da sopra l’altare io farei la Santa Messa”.

Il comico è poi passato a parlare di Matteo Renzi e dell’ultima frase riguardante Beppe Grillo e Il Movimento 5 Stelle dicendo: “Grazie al Pd il Paese si è liberato di Grillo… ma scusa un attimo Giova…  Roma rischia di essere commissariata, a Milano c’è L’Expo .. che è commissariato per gli apparti truccati… a Venezia… quando va male come sindaco arriva Mara Venier… e il problema di questo Paese è che dovevamo liberarci di Grillo … è come se il responsabile dell’Organizzazione Mondiale della Sanità dicesse per l’ebola siamo ancora nella m*** ma ci siamo liberati dei cerotti…” Da qui Crozza è passato a parlare di e con Matteo Salvini iniziando dicendo: “Forse ha ragione Salvini dall’Europa andiamocene adesso prima che ci caccino via a calci nel …. Facciamo come Mina scompariamo quando siamo ancora al Top” e concludendo con “Salvini lei dovrebbe odiarlo il Presepe … c’è una coppia di extracomunitari senza casa, abusivi…. Se Giuseppe e Maria fossero arrivati nella Milano di Salvini Gesù non sarebbe mai nato. …..

cadavere dilaniato in A14

Chi l’ha visto? anticipazioni puntata 10 dicembre 2014: Andrea Loris Stival e Denise Pipitone

Champions Juventus-Atletico Madrid

Juventus-Atletico Madrid 0-0 risultato finale, entrambe sono agli ottavi