in

Crozza a diMartedì copertina del 10 marzo 2015: da Bersani a Casaleggio passando per l’imitazione di Brunetta e la sua democratura (video)

Di cosa ha parlato Maurizio Crozza durante la copertina di diMartedì, il programma condotto da Giovanni Floris ed ora in onda su La7? Il comico genovese è passato dall’imitazione di Pier Luigi Bersani a quella di Casaleggio senza, però, dimenticare quella di Brunetta che pare aver creato un nuovo termine: la “democratura”. Crozza a diMartedì si è quindi concentrato esclusivamente sulla politica italiana e su quanto accaduto nelle ultime ore.

La copertina è iniziata, come di consueto, con: “Caro Giova” ed è poi proseguita con: “questo momento politico è assurdo … Il Pd che in fatto di spaccature è notevolmente peggio della torta sbrisolona, oggi, dopo il voto sulle riforme, rispetto alle altre forze politiche, il Pd sembrava compatto …”. Insomma, pieno di ironia e sarcasmo, Crozza ha sottolineato come il Partito Democratico, di solito noto per riuscire a sgretolarsi con niente, abbia tenuto duro nonostante tutto, nonostante, intorno a lui, tutto andasse in pezzi. Per spiegare meglio il concetto Crozza ha usato la seguente metafora: “È come se ti cadesse per terra la borsa della spesa e si spaccasse tutto tranne le uova … nel PD l’unico rimasto a cui girano un cicinin le uova è Bersani”.

Poi, senza tralasciare espressioni un po’ colorite, imitando Bersani, Crozza ha detto: “Perché lo struzzo la testa la infila sotto la sabbia ma il c *** rimane di fuori” ed aggiunto, una volta ritornato in sé, come: “Forza Italia si è divisa in tre … io manco pensavo ce ne fosse una …”. Sempre parlando del partito di Silvio Berlusconi Crozza ha anche detto, con un pizzico di finta incredulità e stupore: “Dopo il voto in 18 hanno scritto a Berlusconi dicendo che in Forza c’è un deficit democratico …. In 20 anni hanno fatto un unico congresso solo per cacciare Fini…. E oggi si accorgono del deficit democratico…. ?” aggiungendo: “è come se Toti si accorgesse ora che a Berlusconi piace la gn …ca”. Crozza ha poi così scherzato proprio su Toti che era in collegamento con diMartedì, ma che a quanto pare, visto che nessuno lo aveva ancora direttamente interpellato stava allegramente conversando al cellulare senza ascoltare cosa accadeva in studio. Il comico ha poi concluso la sua copertina con: “Gli ultimi a spaccarsi sono i grillini …. Oggi gli ultimi fuoriusciti hanno votato per Renzi” ed imitando un Casaleggio che diceva: “noi calcoliamo che nel 2021 ci sarà tanto dialogo”.

Pensioni 2017 Opzione Donna

Riforma pensioni 2015 ultime novità su pensione anticipata e opzione donna, si prepara una class action

tosi fuori lega

Matteo Salvini: Flavio Tosi è fuori dalla Lega