in ,

Crozza a diMartedì, monologo su Silvio Berlusconi: “Renzi non poteva venire e ha mandato il padre?” (VIDEO)

Renzi non poteva venire e ha mandato il padre?” Ecco coma ha esordito Crozza a diMartedì questa sera, 29 novembre 2016. Il noto comico genovese, all’interno del suo monologo satirico, nella copertina del noto programma di La7, ha parlato in gran parte di Silvio Berlusconi, ospite in studio, e del Referendum del 4 dicembre prossimo. Maurizio Crozza ha poi proseguito dicendo: “Buonasera Berlusconi… Pazzesco… dopo tutto quello che ha fatto… mai avrei immaginato che la Storia l’avrebbe rivalutata così in fretta…C’è voluto Renzi per farci venire nostalgia” e concluso questo pensiero paragonando Berlusconi a Lino Banfi.

Per dire all’ex premier di non tornare in politica ma di rimanere defilato come guida spirituale, come “vecchio saggio” Crozza ha paragonato Berlusconi a Lino Banfi o meglio al personaggio del noto attore all’interno di Un Medico in Famiglia, ma ha chiosato la similitudine chiedendo: “Lino Banfi prima di fare il nonno faceva i film con le donnine nude, lei non si è mai fatto filmare vero?“. Dialogando direttamente con Silvio Berlusconi, Maurizio Crozza ha poi chiesto: “Il centro destra se non manda lei a fare campagne mi dica lei chi manda” e dopo aver fatto un breve elenco ha detto: “mi fermi lei quando ne dico uno credibile…” per poi concludere con: “magari impagliato, ma ci sarà sempre lei“.

>>> Leggi qui tutte le news sul Referendum del 4 dicembre 2016

Successivamente nella Copertina Crozza a diMartedì ha detto a Giovanni Floris, conduttore del noto programma di La7: “Pensare che domenica prossima Berlusconi e Travaglio voteranno allo stesso modo… mi manda ai matti…E’ come vedere Marchionne che limona con Landini” aggiungendo: “fra lei e Travaglio le motivazioni sono differenti … lei vota no perché non le piace che la sua riforma la faccia Renzi… poteva almeno citarla nei ringraziamenti

Poteva Crozza non parlare della notizia del giorno? Certo che no. “Giova la situazione si sta facendo pesante, molto pesante … mancano ancora cinque  giorni al referendum e … già cominciano ad arrestarci i nostri connazionali all’estero … hanno iniziato con Lapo Elkann uno … dei più importanti nelle figure di me*** internazionali“, commentando le notizie su Lapo Elkann con: “Quello che mi affascina di questa storia è pensare ad uno in hotel con trans infoiato nel letto, cocaina ovunque … che ad un certo punto pensa …”credo di sapere come uscirne in modo dignitoso“”.

pensioni d'oro

Pensioni 2016 news oggi: esodati, precoci e donne, giudizi in chiaroschuro sulla riforma

rocco schiavone la serie facebook

Programmi tv 30 Novembre: Rocco Schiavone e Solo