in

Curare le allergie delle stagioni a partire dalle emozioni

Per curare le allergie bisogna, prima di tutto, abbattere la barriera della personalità rigida, perché chi ha allergie innalza automaticamente un muro di difesa eccessivo nei confronti di sostanze che in natura sono innocue, come i pollini e si irrita se la sua allergia viene associata sia al corpo che alla mente. Per la persona allergica con personalità rigida è solo una questione di corpo, in realtà i sintomi sono scatenati dall’unione di corpo e mente.

provare la visualizzazione

Le allergie stagionali sono molto fastidiose e danno anche scompensi molto gravi, non vanno sottovalutate, oltre ai rimedi di farmacia ed erboristeria, si possono alleviare un po’ i sintomi provando le visualizzazioni. Per la congiuntivite: immaginare una fata che si avvicina e spruzza un po’ di polvere sugli occhi, respirare, continuare ad immaginarla e riaprire gli occhi. Per l’orticaria: mentre si mette la crema per affievolire il prurito, immaginare che dalle mani un flusso d’acqua fresca piano piano inizi a sgorgare e dia sollievo al bruciore.

Per l’asma: chiudere gli occhi, immaginare di stare seduti sopra ad una nuvola soffice, tutto intorno è luminoso e morbido, giocando con le nuvole si simula una danza, inspirando le nuvole si avvicinano, espirando si allontanano. Possono sembrare delle piccole favole da raccontare ai bambini, ma abbattendo la personalità rigida per una volta e provandoci davvero, saranno dei puri toccasana alternativi.

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Cannes 2014 red carpet, i look vincenti della seconda giornata

elisabetta canalis sposa

Elisabetta Canalis incinta di Brian Perri? Alcuni indizi lo dimostrano