in

Curiosità: ecco le maglie da calcio più brutte viste negli ultimi anni (Foto)

Col passare degli anni ci siamo abituati a molte cose. Tra di esse ci sono gli abbinamenti improbabili di colori e disegni sulle maglie delle squadre di calcio.

Le esigenze di marketing si fanno sentire sempre di più e uno dei principali indicatori di ciò è il continuo cambiamento della divisa che una squadra indossa.

Solitamente la prima maglia resta uguale col passare degli anni, la seconda e la terza, invece, subiscono un cambiamento quasi annuo. I tifosi, infatti, non avrebbero motivo di comprare una nuova divisa della propria squadra se non differisce almeno minimamente da quella indossata nella stagione appena passata.

Maglia Ajaccio

Questi continui cambiamenti, però, portano ad abbinamenti alquanto improbabili. Tra le maglie più “fatiscenti” c’è quella del Barcellona che, mischiando giallo e arancione fosforescenti, spiazza la concorrenza. Al secondo posto c’è l’Ajaccio, che ha una maglia che somiglia ad una busta di patatine San Carlo. Al terzo posto troviamo il Malaga, con una maglia verde fosforescente che lascia dubitare dei gusti estetici degli esperti di marketing.

Maglia CHievo

Nelle successive posizioni troviamo il Greuther Furth, il Real Madrid, il Borussia Moenchengladbach, il Chievo, il Marsiglia, l’Aston Villa e il Parma.

Speriamo che il mercato si adegui anche ad esigenze estetiche più “classiciste”.

SOCCER: CHAMPIONS LEAGUE; MILAN-BARCELLONA

reunion E.R. medici in prima linea

E.R: possibile reunion fra George Clooney e Julianna Margulies?

Pattinson e Stewart

Robert Pattinson e la nuova fiamma al concerto di Jay Z e Justin Timberlake?